Ultimi Articoli

A Genova Sturla le operazioni di sistemazione sul fondale del primo dei due cavi sottomarini della partnership 2Africa

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: 2 minuti

Genova – Si sono svolte a Sturla le operazioni di sistemazione sul fondale del primo dei due cavi sottomarini della partnership 2Africa, China Mobile International, Equinix, Facebook, MTN GlobalConnect, Orange, stc, Telecom Egypt, Vodafone and WIOCC. Equinix, Inc. (Nasdaq: EQIX), azienda globale di infrastrutture digitali, ha anche realizzato un nuovo data center denominato GN1.

L’operazione è stata svolta dai tecnici a bordo della nave di Alcatel Submarine Network – una tra le imbarcazioni più tecnologiche e innovative al mondo – che, dal litorale davanti a Sturla, ha teso il cavo sottomarino e lo posato in trincea sul fondale. Il cavo, a cui ne verrà affiancato tra circa 10 giorni un secondo, collega Genova, come testa di ponte per l’Europa, con Africa e Asia, mettendo in connessione circa 3,2 miliardi di persone, la metà degli abitanti dell’intero pianeta.

Con una lunghezza di 38.000 km, 2Africa è uno dei più grandi progetti di cavi sottomarini, ha 21 approdi in 16 nazioni in Africa. Verrà attivato nel  2023 con una capacità di 180 Tbps. Vodafone, utilizzerà la struttura GN1 di Equinix come punto di interconnessione strategico per questo sistema di cavi sottomarini, creando una forte connettività in Europa e contribuendo a costruire una società digitale inclusiva per tutti.

2Africa è uno dei più grandi progetti al mondo di cavi sottomarini per le telecomunicazioni, guidato da un gruppo di aziende partner. Il cavo circumnavigherà il continente africano, collegando direttamente 16 Paesi all’Europa e al Medio Oriente.

Questo fornirà l’indispensabile capacità e affidabilità di Internet, sostenendo l’ulteriore crescita del 4G, del 5G e dell’accesso a banda larga fissa per centinaia di milioni di persone. Il progetto guiderà anche la crescita di economie sempre più digitalizzate in tutta Europa, rafforzando la connettività tra i Paesi europei.

L’arrivo di 2Africa nel nuovo sito di Genova e la connessione diretta con Milano e l’Europa fa sì che GN1 offra una nuova opzione alternativa, complementare e diversificata, per l’area mediterranea. Infatti, essendo il primo data center di Genova carrier-neutral, GN1 offrirà servizi di colocation e interconnessione sicuri e resilienti. GN1 fornirà una capacità di 150 cabinet equivalenti e uno spazio di colocation di circa 6.000 piedi quadrati (560 metri quadrati).

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi