Ultimi Articoli

A Massimo Perotti, Presidente Sanlorenzo, l’ Award 2022 del Propeller Club dei Porti della Spezia e di Marina di Carrara

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: 3 minuti

LA SPEZIA – Una folta delegazione di imprenditori, manager e professionisti del Propeller Club dei Porti della Spezia ei Marina di Carrara, presieduto da Giorgio Bucchioni, è andata in visita al Cantiere della Spezia, del Gruppo Sanlorenzo, ricevuta da Massimo Perotti, Presidente e Ceo della società, e dai suoi più stretti collaboratori.

Una visita è peraltro avvenuta a pochi giorni dall’approvazione di un bilancio che ha consacrato un anno d’oro per il Gruppo. A questo proposito sono ricordato il commento del cavalier Perotti laddove aveva dichiarato: “Consegniamo agli azionisti e al mercato non solo risultati che superano le promesse, ma, in un contesto geopolitico doloroso e complesso, confermiamo anche le previsioni per il futuro”.

La full immersione dei soci del Propeller International Club  che si è protratta per quattro ore, è iniziata con la visita ai super yacht, sia quelli completati sia quelli in costruzione, intrattenendosi con gli ingegneri, gli architetti e i capi barca che hanno risposto ad ogni domanda, tecnica, economica, estetica, degli ospiti.

L’incontro, cordialissimo, con Massimo Perotti è avvenuto nel salone di rappresentanza dell’elegante sede direzionale, dove ha simpaticamente raccontato come l’irresistibile impresa prese l’avvio, nel 1958, da due artigiani di Limite sull’Arno.

Ha del prodigioso quello che quella piccola azienda artigiana è diventata: un Gruppo di riferimento mondiale della nautica di alta gamma e che occupa oggi 604 dipendenti (258 a Ameglia, 202 alla Spezia, 124 a Viareggio e 20 a Massa) ai quali vanno aggiunti i 2.000 addetti dell’indotto.  Ad essi vanno aggiunti i duemila addetti dell’indotto

Chiuso il bilancio con 585 milioni, il futuro conferma la straordinaria performance per San Lorenzo Yacht che ha in programma la costruzione di 12 barche a Massa, 20 a Viareggio, 20 ad Ameglia col marchio Bluegame e 21 superyacht alla Spezia, tra cui il primo di 72 metri.

Una storia, ha detto Massimo Perotti, fatta soprattutto di passione e di forte identità aziendale, che hanno permesso di superare gli anni difficili mantenendo la barra al centro.

E’ a questo punto che il Presidente Giorgio Bucchioni ha svelato a Massimo Perotti la decisione di consegnarli l’AWARD 2022 del Propeller l’attestato in riconoscimento alla sua genialità, al suo lavoro di passato e futuro, imprenditore, agli straordinari risultati.

Tra tradizione e innovazione, è stata quindi Alessandra Capozzi, responsabile marketing, a guidare gli ospiti nel viaggio tra passato, presente e futuro del San Lorenzo Yacht svelando, per quanto fosse consentito, le idee e i progetti per continuare a stupire.

Nelle foto di Igo Salvadori in alto sopra il titolo la consegna dell’ Award 2022 del Propeller International Club dei Porti della Spezia e di Marina di Carrara da parte del Presidente Giorgio Bucchioni al Cavalier Massimo Perotti. Nelle foto qui sopra dall’alto in basso i soci del Propeller nel salone di rappresentanza del Sanlorenzo, la presentazione del Gruppo da parte di Alessandra Capozzi, responsabile marketing, l’accoglienza in azienda.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi