Ultimi Articoli

Al “Camp Waterpolo a Porto Venere i ragazzi hanno integrato la pallanuoto con le tecniche di salvamento

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

PORTO VENERE – Si è svolto nella splendida località di Portovenere il “Camp Waterpolo” organizzato dal coach Carlo Foti.

Durante il Camp i ragazzi, oltre ad aver  sviluppato e perfezionato le tecniche e i fondamentali della pallanuoto, hanno integrato le lezioni con una sessione dedicata alle tecniche di salvataggio (Rescue Day) utili sia in mare che in piscina, con l’ utilizzo dei dispositivi come il baywatch e il torpedo, facendo pratica anche con le manovre di primo soccorso/RCP (rianimazione cardio polmonare) conseguendo a fine giornata un Attestato di Partecipazione ed una maglietta fornita da  Rescue Italia (rescueitalia.it).

“Questi ragazzi con un corso agevolato della Federazione Italiana Nuoto possono conseguire il brevetto internazionale di “Lifeguard” ha dichiarato il responsabile FIN Salvamento Franco Muscarà, e giusto per questi atleti a La Spezia ,nel mese di ottobre partirà un corso per formare gli aspiranti  bagnini.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi