Ultimi Articoli

Assiterminal festeggerà i ventun anni di attività nella sede della Federazione del Mare a Roma

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: 2 minuti

Roma – Compiuti i 20 anni durante il Covid (iniziati con il Convegno “la riforma tradita”), ASSITERMINAL festeggia i 21 anni dopodomani, mercoledì 4 maggio a Roma.

Nel pomeriggio, nella sede di Confetra, avrà luogo l’Assemblea degli associati per l’approvazione del bilancio e per fare il punto sulle numerose questioni sempre aperte: regolamento concessioni, attuazione PNRR, impatti conflitto ucraino sui traffici portuali, scenario crociere, sicurezza sul lavoro e concorrenza.

Al termine dell’Assemblea, alla presenza del Ministro Giovannini e  dell’Ammiraglio Nicola Carlone, sarà festeggiato il compleanno nella sede della Federazione del Mare, presenti numerosi Parlamentari, il board di Confindustria, Confetra, Federazione del Mare, Assoporti, insieme ai Segretari di FILT-CGL, FIT-CISL,  e Uiltrasporti, dirigenti del MIMS e di altri dicasteri, molti Presidenti di ADSP, e gli amici della stampa: un momento di incontro informale e di consolidamento di relazioni importante in un periodo sempre delicato anche per il mondo della portualità e per tutto ciò che ad esso è correlato.

Il board dell’Associazione, confermato a ottobre dello scorso anno sta contribuendo fortemente insieme allo Staff e grazie alla formula ormai consolidata di partnership con professionisti e aziende che offrono la loro consulenza su temi specifici, alla vitalità dell’attività associativa e di rappresentazione del settore industriale della portualità.

Il 2022 vede ASSITERMINAL rappresentare 81 tra imprese portuali, Terminal Operators e Stazioni Marittime, presenti in tutti i sistemi portuali italiani, esprimendo la propria rappresentanza negli organismi di quasi tutte le ADSP.

Le aziende di Assiterminal occupano 4.000 persone, movimentano più del 60% dei container nei porti gateway italiani, il 65% delle tonnellate merci complessive, il 90% del traffico crocieristico per un valore complessivo di fatturati che si avvicina al miliardo di euro e un valore economico superiore ai 150 miliardi di euro.

Numerose le iniziative di confronto e approfondimento interne, nonché quelle esterne, i risultati ottenuti grazie a provvedimenti normativi ad hoc per le nostre aziende e lavoratori (riduzione dei canoni concessori 2020/2021, ristori in legge bilancio 2020 e nel dl 121/21, due anni di proroghe delle concessioni, fondo prepensionamento lavoratori portuali e lavori gravosi, solo per citarne alcuni); sempre molto attiva la costante interlocuzione con le istituzioni nazionali e locali, la cospicua elaborazione di proposte  normative, il fattivo confronto con il cluster confederale, i sindacati e anche con le altre associazioni: questo  contraddistingue lo stile inclusivo e aperto del nostro modo di “essere e fare” associazione.

La vita associativa e i servizi agli associati si sono rafforzati anche grazie alla rivitalizzazione delle Commissioni e Gruppi di Lavoro, che vedono impegnati i manager e i professionisti delle nostre aziende insieme ai partner che forniscono un costante supporto

Nella foto Luca Becce Presidente di Assiterminal

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi