Ultimi Articoli

Attiva Sportutility capofila di Erasmus+ “See & share”, la delegazione internazionale alla Spezia salutata dal sindaco

Tempo di lettura: 2 minuti

LA SPEZIA – Il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini ha incontrato a Palazzo Civico una delegazione formata da 30 persone proveniente da  Bulgaria, Romania, Ungheria, Macedonia del Nord che aderiscono al PROGETTO EUROPEO ERASMUS+ “SEE & SHARE”.

Progetto del quale la  società Attiva Sportutility, spezzina, è capofila. Si tratta di un’iniziativa volta alla valorizzazione e alla conoscenza del patrimonio storico e culturale dei Paesi aderenti.

Il progetto è iniziato nella fine del 2020 ed oggi è alla sua ultima tappa qui alla Spezia. Si è articolato in alcuni incontri nelle città coinvolte, con l’obiettivo di far visitare alle delegazioni provenienti dagli altri Paesi, i luoghi più significativi, dal punto di vista culturale e storico, affinché questo scambio di conoscenze possa contribuire alla creazione di una cultura europea coesa e diffusa.

Dal 25 ottobre al 28 ottobre la delegazione straniera, formata da una trentina di persone, sarà ospite alla Spezia. Il Sindaco Peracchini ha dato il benvenuto ai partecipanti e nel suo discorso di saluto ha sottolineato che La Spezia è una città che in questi anni ha lavorato alacremente sulla riscoperta della propria identità e della propria storia attraverso il progetto “La Spezia Forte”, ovvero recuperare tutte le infrastrutture pre arsenalizie o del primo Novecento, come il Parco delle Mura, la Batteria Valdilocchi, la riqualificazione del Parco della Rimembranza e dei Forti.

“Riscoprire la storia locale – ha proseguito il Sindaco Peracchini –  è il primo passo per riaffermare non solo un’appartenenza a un luogo, a una storia, a una cultura e a un’identità ma anche scoprire che quella storia è ben più ampia di noi, che le città sono inserite in un tessuto non solo regionale ma anche nazionale e sovranazionale, europeo, appunto. Nell’Ottocento, i più grandi poeti, artisti e intellettuali hanno soggiornato qui, nel Golfo dei Poeti, con il cosiddetto “grand tour”.

 

 

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi