Autorità e operatori portuali all’incontro di fine anno Peracchini: “Siete la colonna portante per il lavoro e l’economia della comunità spezzina”

Tempo di lettura: 3 minuti

LA SPEZIA – La comunità portuale si è ritrovata, in tutte le sue espressioni, a Porto Lotti, per un incontro di fine anno nel rispetto naturalmente di tutte le prescrizioni di sicurezza sanitaria.

E’ stata la prima volta di una iniziativa che ha visto la convinta partecipazione di tutte le rappresentanze del mondo associativo, degli operatori portuali e della logistica, che hanno dimostrato di gradire l’occasione di stare insieme e non solo per lo scambio degli auguri.

Assai apprezzate le presenze del Sindaco Pierluigi Peracchini, del Presidente dell’Autorità di Sistema del Mar Ligure Orientale Mario Sommariva, del Comandante della Capitaneria di Porto Alessandro Ducci, del Presidente di Confindustria La Spezia Mario Gerini, del dirigente dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli Elvio La Tassa, del Segretario della Cisl Antonio Carro.

Per le Associazioni sono intervenuti Giorgio Bucchioni, Presidente degli Agenti Marittimi, Andrea Fontana Presidente degli Spedizionieri, Bruno Pisano Presidente dei Doganalisti e Alessandro Laghezza Presidente di Confetra Liguria.

Particolarmente nutrita è stata la presenza dei dirigenti del Gruppo Tarros con il presidente Alberto Musso.

A dare il benvenuto Salvatore Avena segretario generale delle Associazioni del Porto che in un breve intervento, ha sottolineato come la coesa comunità portuale spezzina sia stata fondamentale per contribuire a quello che è diventato un modello non solo di efficienza ma anche pronto a cogliere in ogni fase i vantaggi e le opportunità delle innovazioni.

Abbiamo lavorato tutti molto – ha ricordato Avena – mettendo professionalità e competenze al servizio di tutta la comunità. Ed è proprio per questo che dobbiamo essere sempre più consapevoli di ciò che rappresentiamo e del ruolo che siamo chiamati a svolgere nelle sfide che ci attendono”.

Sfide vinte già nel periodo complesso della pandemia nel quale le nostre attività sono state essenziali per la tenuta degli approvvigionamenti e del sistema Italia.”

E ha concluso: “Oggi l’augurio per tutti noi è di continuare su questa strada per far crescere, in armonia con la città, il nostro porto e dobbiamo farlo nel modo che conosciamo meglio: con il nostro lavoro”

Il Presidente Mario Sommariva, ad un anno esatto dal suo insediamento alla Spezia, come ha voluto ricordare, ha espresso la sua soddisfazione per aver trovato una comunità professionalmente preparata, sempre disponibile a collaborare per il bene comune, attenta alle necessità e particolarmente pronta alle innovazioni. E i risultati, che il presidente avrebbe presentato il giorno dopo in conferenza, ne sono la prova concreta.

Il Comandante della Capitaneria, Alessandro Ducci, ha raccontato di essere voluto venire molto volentieri alla Spezia per un comando stimolante in una realtà vivace e si è associato nel tratteggiare i rapporti con le istituzioni della città e con gli operatori improntati alla massima collaborazione.

Il Sindaco Pierluigi Peracchini ha dato atto della avvenuta intesa sui problemi che facilitano il rapporto tra porto e città e, rivolto agli operatori, li ha esortati a continuare a svolgere il loro ruolo che è fondamentale e dal quale non si può prescindere. La presenza e le attività del porto sono e saranno sempre di più la colonna portante per le professionalità e per il lavoro dei nostri giovani e rappresentano la parte significativa del sistema economico della nostra città.

Nella foto in alto da sinistra il Comandante della Capitaneria di Porto Alessandro Ducci, il Presidente dell’Autorità di Sistema portuale del Mar Ligure Orientale Mario Sommariva, il Sindaco della città della Spezia Pierluigi Peracchini e il Segretario generale delle Associazioni portuali Salvatore Avena. Nella foto qui sopra il Presidente dell’Associazione Agenti Marittimi e del Propeller Giorgio Bucchioni tra il Presidente di Confindustria La Spezia Mario Gerini e il segretario della Cisl Antonio Carro

Condividi :

Altri Articoli :

Iscriviti alla nostra newsletter