Ultimi Articoli

Avviato il piano del Polo Logistico del Gruppo Ferrovie: raddoppiare le merci che viaggiano sui treni entro il 2030.

Tempo di lettura: < 1 minuto

Roma – Quattrocento nuove locomotrici elettriche e ibride, e 3.600 carri di nuova generazione per ringiovanire la flotta del trasporto merci del Gruppo FS passando dagli attuali 30 anni a 7 anni di vita.

Questo in sintesi il piano green del Polo Logistica del Gruppo FS per imprimere un forte impulso alla sostenibilità della logistica e raggiungere uno degli obiettivi del Piano industriale del Gruppo guidato dall’amministratore delegato Luigi Ferraris cioè raddoppiare le merci che viaggiano sui treni entro il 2030. Tra i primi passi rendere la flotta più giovane ed efficiente, rinnovandola con quattrocento nuove locomotrici, che consumano il 25% in meno delle precedenti, e con una nuova generazione di 3.600 carri.

L’ingresso di nuovi mezzi produrrà anche un incremento di 3,6 miliardi di tonnellate-km di merci su ferro in 10 anni. Non a caso l’80% degli investimenti del Polo Logistica del Gruppo FS è impiegato per il rinnovo della flotta per un totale di 2,5 miliardi e un investimento aggiuntivo di 70 milioni di euro per l’adeguamento tecnologico dei mezzi già operativi.

Il rinnovamento è già iniziato: entro fine 2022 entrano in esercizio 160 nuovi carri per i servizi intermodali e per quello all’estero.

Si tratta di nuovi mezzi realizzati nel rispetto delle specifiche tecniche di interoperabilità in vigore sulla rete ferroviaria europea, dotati di un innovativo sistema telematico di monitoraggio dei principali parametri di esercizio, già utilizzato su oltre 800 carri di Mercitalia Logistics.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi