Ultimi Articoli

Bisognerà fare i conti con la congestione dei porti e la carenza di container per almeno sei mesi ma il ritorno alla normalità è previsto per la fine del prossimo anno

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

Secondo la società di consulenza di Sea-Intelligence le congestioni che si sono avute e che si continuano ad avere nei porti portuali hanno tenuto bloccato ad agosto il 12,5% della capacità della flotta globale, che corrisponde a 3,1 milioni di Teus.

Una quantità enorme, “un fenomeno – peraltro – che invece di attenuarsi si è andato aggravando – come si è visto – nonostante molte navi nello stesso tempo siano state riportate in attività”.
L’analisi della società di consulenza ha quantificato l’entità della ‘stiva bloccata’ ha raggiunto un picco (11,3%) in febbraio, è calata (8,8%) in aprile e peggiorata in agosto, toccando un record negativo.

Paradossalmente l’immissione di nuove navi in servizio – mettono in guardia gli analisti – non potrà risolvere il problema, anzi la presenza di altre navi finirebbe per aumentare le congestioni portuali anche se il tempo tra un ordine e una consegna è di 2-3 anni.

E comunque tra le cause non c’è solo la congestione dei porti. Ad essa si deve sommare la mancanza di contenitori e i ritardi provocati nella catena della logistica, per indicare quelli più evidenti.

In conclusione Sea-Intelligence prevede che per il ritorno alla normalità ci vorranno “almeno sei mesi” e, comunque, i problemi resteranno “almeno fino alla fine del 2022”.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi