Ultimi Articoli

“Camminando per il mondo”, il Premio ai reportage di viaggio- omaggio a Bruce Chatwin festeggia a Lerici il suo primo ventennale al Teatro Astoria

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: 2 minuti

Il Premio Chatwin festeggerà il ventennale dalla prima edizione con un evento in cui viaggiatori, scrittori, fotografi, appassionati di viaggio, si incontreranno nel Golfo dei Poeti, al Teatro Astoria di Lerici, sabato 23 ottobre.

 A Gianni Berengo Gardin, per aver raccontato, per oltre settant’anni, le trasformazioni nei costumi, nella cultura e nel mondo del lavoro della società italiana, con immagini di straordinaria bellezza, potenza e sintesi narrativa. Il suo archivio – oltre un milione di fotografie – i suoi libri, saranno materia di studio per le prossime generazioni, per comprendere come eravamo.

È la motivazione con cui il Premio Chatwin 2021 assegna al grande maestro della fotografia Gianni Berengo Gardin il premio speciale”l’occhio assoluto” che nel passato era stato consegnato a Mario Dondero, Monica Bulaj, Ivo Saglietti.

Insieme a Gianni Berengo Gardin, il 23 ottobre alle 16,30 sul palco del Teatro Astoria di Lerici, per festeggiare il ventennale del Premio Chatwin, si avvicenderanno grandi viaggiatori, scrittori di letteratura di viaggio, fotografi e i vincitori del concorso di narrativa e di fotografia.

Colin Thubron, l’autore  che il  Times ha inserito nell’elenco dei 50 scrittori britannici più importanti della seconda metà del Novecento, caro amico di Bruce Chatwin, presidente della Royal Society of Literature di cui è membro dal 1969, sarà presente per ritirare  il premio speciale: una vita di viaggi e passione letteraria , il premio attribuito nelle precedenti edizioni a Fernanda Pivano, Fosco Maraini, Walter Bonatti, Ettore Mo, Stefano Malatesta , Bernardo Valli, Claudio Magris, Cees Nooteboom .

 Lo scrittore inglese sarà, inoltre, protagonista, insieme a David Bellatalla e a Stefano Rosati, autori del libro Il grande viaggio-lungo le antiche vie carovaniere, premiato come miglior libro di viaggio edito nel 2020, di un importante dibattito: tre viaggiatori che hanno attraversato in tempi diversi i luoghi della Via della Seta; cos’è cambiato da quel primo viaggio di Davide Bellatalla, dai viaggi di Colin Thubron, fino a d arrivare al più recente, quello di Stefano Rosati?

Il programma prevede letture, proiezioni, momenti musicali, consegne dei riconoscimenti ai premiati speciali e ai vincitori del concorso di narrativa e fotografia.

I finalisti di questa edizione sono: 1° classificato – Un cielo pieno di diyas di Antonella Gramone, 2° Le vie dei cunti di Alessio di Modica, 3° -ex-aequo – Mare, cielo e terra di Antonino Accursio Soldano e La Grande Muraglia di Flaviano Bianchini.

Sezione fotografia: 1° classificato-Hammam di Agnes Montanari, 2°    “Cina-“ un paese in continua trasformazione” di Alberto Bortoluzzi, 3°  ex-aequo – Honaht di Chiara Scardozzi – La via della seta georgiana di Antonio Vacirca.

Il concorso, presieduto da Dacia Maraini e da Gianni Berengo Gardin, ha visto la partecipazione di molti concorrenti per entrambe le sezioni, non solo da paesi europei, ma anche da Siria, Iran, Pakistan, Nuova Zelanda, Corea del Nord.

Con una menzione d’onore, alle immagini del giovane siriano, Muneb Nassar, che ha compiuto un viaggio solitario nel suo Paese martoriato dalla guerra, armato solo di una fotocamera, il Premio Chatwin 2021 anticipa una nuova sezione di concorso per l’anno prossimo, riservata agli autori indipendenti: professione freelance, sentieri tortuosi.

Presenterà l’evento un altro grande viaggiatore, Davide Sapienza, scrittore, giornalista, traduttore, geo poeta.

Il Premio Chatwin 2021- camminando per il mondo è organizzato dall’ Associazione Culturale Chatwin in collaborazione con STL, Sviluppo Turistico Lerici, con il sostegno della Regione Liguria, il Patrocinio del Ministero della Cultura e il Patrocinio del Comune di Lerici.                  

L’ingresso al Teatro Astoria è gratuito. Si consiglia di prenotare telefonando al numero 348-55.43.921

 

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi