Ultimi Articoli

Carenza di autisti, in Inghilterra 34 milioni di sterline per la formazione, 240mila le domande di patenti professionali

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

Londra – Il governo del Regno Unito ha stanziato 20 milioni di sterline (24 milioni di euro) per migliorare le infrastrutture dei parcheggi per camion.

Il finanziamento fa parte del fondo di 169 milioni di sterline (200 milioni di euro) di National Highways, ente britannico delle autostrade e delle strade statali, ed è rivolto al miglioramento della sicurezza, dell’illuminazione e dei servizi igienici nelle aree di servizio per i conducenti di veicoli pesanti.

La misura si aggiunge a quelle già stanziate dal governo inglese negli scorsi mesi per migliorare le condizioni di lavoro dei conducenti di mezzi pesanti e per affrontare il grave problema della mancanza di autisti per il quale sono stati stanziati 34 milioni di sterline per formare, con nuovi corsi 11.000 nuovi autisti di camion, oltre all’incremento delle retribuzioni salariali.

Grazie alle misure adottate – rileva Uomini e Trasporti – negli ultimi sei mesi gli uffici della Dvla (l’equivalente della Motorizzazione Civile) hanno elaborato più di 240.000 domande di patenti professionali (autobus e camion) e nel dicembre 2021 hanno rilasciato il 150% in più di patenti professionali provvisorie (14.210 in totale) rispetto all’equivalente mese pre-pandemia del dicembre 2019.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi