Ultimi Articoli

Cento arresti in Ottawa tra i camionisti che da tre settimane avevano fronteggiato la polizia

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

Ottawa – Dopo tre settimane di proteste è in via di conclusione l’assedio dei Tir che hanno invaso la capitale federale del Canada e che hanno avuto fiammate di emuli in Inghilterra, Belgio e Francia.

In Canada le manifestazioni, dopo la linea dura adottata dal Governo che era iniziata con il ripristino dei trasporti al confine bloccato con gli Stati Uniti, avrebbero provocato l’arresto di almeno un centinaio di persone, soprattutto camionisti che avevano iniziato il blocco della circolazione per protestare contro le limitazioni delle libertà imposte per la pandemia.

Ai camionisti, in Canada, ma soprattutto in Europa, si erano uniti altri gruppi di manifestanti per diversi motivi, che avevano tentato di entrare a Parigi per bloccare la circolazione nel centro della capitale francese e a Bruxelles per portare la protesta davanti alle sedi istituzionali dell’Unione Europea.

Nella foto sopra il titolo l’imponente corteo di Tir bloccato in autostrada alle porte di Parigi

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi