Ultimi Articoli

Centrale Enel: i dipendenti trasferiti dalla Spezia, i dipendenti delle ditte dell’indotto perdono il lavoro

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

LA SPEZIA – Venti lavoratori della centrale Enel di Vallegrande alla Spezia dovranno rispondere da martedì 26 aprile all’opzione del trasferimento alla centrale Enel di Civitavecchia.

E lo dovranno fare “forzatamente”  nella risposta alla richiesta di nuove risorse verso lo stabilimento laziale per farla funzionare a massimo carico.

A questi trasferimenti si aggiungerà tra pochi mesi, cioè in autunno, la possibilità di ricollocazione dei dipendenti rimasti nel presidio spezzino verso le centrali di Brindisi e del Sulcis.

E a catena si sta aprendo la questione dei lavoratori delle ditte dell’indotto che hanno manifestato la loro preoccupazione nel consiglio comunale della Spezia. Per loro il rischio è la perdita del lavoro.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi