Ultimi Articoli

Confermati i tre giorni di sciopero delle 1500 stazioni di gas naturale metano per auto e autotrasporto

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

Roma – Le associazioni delle imprese dei distributori stradali di gas naturale, compresso e liquefatto, Assogasmetano, Assopetroli-Assoenergia e Federmetano confermano il fermo nazionale da mercoledì 4 maggio a venerdì 6 maggio.

Ci sarà comunque una finestra di erogazione dalle 7 alle 9 per rispettare le fasce di garanzia.

La conferma avviene per la “mancata azione da parte del Governo in merito alle richieste – avanzate da mesi – di sostegno per il comparto, prima fra tutte la riduzione dell’Iva dal 22 al 5% (già accordata per gli usi industriali e civili)”.

Le tre associazioni chiedono gli interventi dall’ottobre 2021, ossia quando è iniziato il forte aumento del prezzo del gas naturale sul mercato internazionale, fenomeno aggravato dalla guerra in Ucraina.  La rete del metano per autotrazione ha 1500 punti con 20mila addetti per servire automobilisti, autotrasportatori e società di trasporto pubblico di persone.

Le tre sigle sottolineano peraltro anche che “le loro rivendicazioni porterebbero a una riduzione del prezzo al consumo”.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi