Ultimi Articoli

Confindustria Nautica: le concessioni dei porti turistici non rientrano nella riforma del demanio marittimo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

Viareggio – Il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, l’onorevole Umberto Buratti e il senatore Massimo Mallegni si sono confrontati alla Convention Satec 2022 organizzata da Confindustria Nautica sulla riforma del demanio marittimo.

E mentre si cerca di trovare a Roma l’equilibrio tra le diverse esigenze per sciogliere il nodo degli stabilimenti balneari che dovranno – secondo il Consiglio di Stato – essere assegnati attraverso un’asta – a Viareggio tutti i relatori hanno convenuto su quanto ha sostenuto il responsabile rapporti istituzionali di Confindustria Nautica, Roberto Neglia.

E cioè che, come più volte sottolineato, “le concessioni relative ai porti turistici non possono essere coinvolte, in quanto la Bolkestein si applica soltanto sulle attività di servizi”.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi