Ultimi Articoli

Da giovedì a domenica San Terenzo animato da 300 velisti che si sfideranno per Coppa Italia delle 420

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: 2 minuti

SAN TERENZO – LERICI – San Terenzo, culla del Golfo dei Poeti, si prepara con entusiasmo ad accogliere i giovani velisti provenienti da tutt’Italia e anche dall’estero che da giovedì 17 fino a domenica 20 marzo affronteranno nelle acque del Golfo della Spezia la prima tappa della Coppa Italia delle 420.

Già dalla passata settimana quando sono arrivati i primi velisti per provare il campo di regata San Terenzo gli ha dato il benvenuto con un centinaio di bandiere con l’effige omaggio alla manifestazione sportiva.

L’evento organizzato da Lega Navale e da 420 Uniqua Italia con il Comune di Lerici si svolge nel complesso in sei giornate che da giovedì saranno animate da trecento ragazzi e ragazze dei quali il sindaco Leonardo Paoletti aveva detto alla conferenza di presentazione: “É bellissimo pensare che Lerici e San Terenzo possano essere teatro di un evento sportivo di assoluto livello che coinvolge tanti giovani impegnati nella classe che è quella di tutti i circoli velici”.

Ed è il caso di ricordare anche le parole di Maurizio Moggia, ispiratore della manifestazione come presidente della Lega Navale: “Abbiamo pensato a San Terenzo come la location perfetta per alloggiare oltre cento barche e abbiamo subito ricevuto generose risposte da parte delle associazioni che hanno dato la loro disponibilità ad allestire un evento così complesso e articolato con la speranza che questo possa essere il primo passo di un evento periodico della vela nazionale e internazionale”.
La scelta è stata spiegata da Andrea Lelli, giovane presidente di 420 Uniqua Italia così: “Per un evento così importante abbiamo scelto San Terenzo perché siamo rimasti colpiti dal paesaggio e da un contesto unico con un capo di regata tatticamente difficile. La sinergia con il territorio è stata immediata e crediamo si possa lasciare una traccia significativa”.
Per Paolo Leone, event manager della Lega Navale di Lerici “il nostro Golfo, con le sue caratteristiche uniche, si integra perfettamente con lo sport e la vela in particolare. É una sfida che ci ha permesso di portare qui 120 barche e 30 gommoni di assistenza con trecento persone che in un periodo di bassa stagione riempiranno strutture e attività”.

L’evento avrà anche momenti di approfondimento curato dal velista e fumettista Davide Besana con “Incontri sulla spiaggia” dedicati ai giovani dell’alternanza scuola lavoro dell’Istituto Tecnico Nautico Capellini-Sauro.

Tra i protagonisti che saranno presenti sono stati citati personaggi della vela e della cultura del mare e con un forte legame con il territorio come Stefano de Dominicis, l’Ammiraglio Roberto Camerini, Andrea Maggiori, Alberto Cavanna, Jole Rosa, Chiara Lombardi, Marcello Magaldi, Dario Noseda, Marianna de Micheli, Davide Besana, Marco Buticchi, Roberto Celi.

Nella foto in alto la bandiera di benvenuto di San Terenzo ai giovani velisti provenienti da tutta Italia e nella foto qui sopra la presentazione in Comune della manifestazione nazionale che vale come prima delle tre tappe della Coppa Italia

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi