Ultimi Articoli

E’ ripartita la portacontainer Zephyr Lumos da 15mila Teu dopo la collisione in Malesia

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

Era attesa al Terminal di Lsct – Contship alla Spezia per il 1°agosto, arriverà nella prima settimana di agosto, con qualche giorno di ritardo

La nave portacontainer Zephyr Lumos, operata dalla Compagnia One, è impiegata sul servizio MD2, proveniente di Singapore e attesa nel porto della Spezia il 1° agosto, ha ripreso la navigazione dopo essere stata bloccata, come si ricorderà, in Malesia dopo che era entrata in collisione, nella notte tra il 12 e il 13 luglio scorsi, nello Stretto di Malacca, con la nave da carico Galapagos, che a sua volta era in viaggio dall’Australia all’India. La Zephyr Lumos e il suo carico di 15mila Teus dovrebbe quindi arrivare al terminal Lsct Contship alla Spezia nella prima settimana di agosto, quindi con solo qualche giorno di ritardo sulla tabella di marcia.

Sarebbe stata l’avaria al timone della Galapagos a non poter evitare l’impatto. La nave giramondo, che aveva dovuto sospendere la sua navigazione per riparare i danni subiti a causa dell’incidente avvenuto nel mare della Malesia, aveva creato preoccupazione anche e appunto per il vuoto pur temporaneo nella catena della rotta giramondo. Ora, come detto, la portacontainers viaggia verso Suez per entrare nel Mediterraneo, fare scalo nel porto del Pireo e poi risalire il Tirreno per i due appuntamenti con i porti di Genova e della Spezia per portare appunto a destinazione il suo carico.

 

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi