Ultimi Articoli

Emanuele Grimaldi, presidente ICS: i nodi da sciogliere? Le migliori condizioni per i marittimi e le emissioni nei porti

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

Genova – Per affrontare il problema della carenza di marittimi “dobbiamo lavorare per creare le migliori condizioni di lavoro e rendere il più attraente possibile la professione. Su ciò avvieremo un dialogo con il sindacato internazionale”.

Lo ha dichiarato in una intervista al Secolo XIX l’armatore Emanuele Grimaldi, presidente dell’ICS.

A proposito del nodo emissioni, Grimaldi ha detto: “Non sappiamo quale tecnologia emergerà, ma sappiamo di certo che oggi per tutte queste manca una possibilità di produzione non inquinante su larga scala, così come un sistema di distribuzione. Tutto questo va finanziato, e in maniera omogenea in tutto il mondo. A aggiungo che su questo fronte sarebbe necessario lavorare insieme: cantieri, costruttori, porti e così via”.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi