Ultimi Articoli

“Entro quest’anno si procederà ai primi testi a bordo delle navi da crociera per ridurre le emissioni di CO2”

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

Genova – Inizieranno entro la fine di quest’anno i primi test a bordo delle navi per ridurre le emissioni di CO2 attraverso l’utilizzo di soluzioni di ammine o di idrossido di calcio.

E per il prossimo anno si procederà al primo test a bordo di celle a combustibile a carbonati fusi per catturare la CO2 e nel contempo produrre energia.

Lo annunciano l’Università di Genova ed Ecospray, società del Gruppo Carnival, in occasione della conferenza ‘Nav’ a Genova dell’Associazione italiana di tecnica navale (Atena).

Le tre nuove tecnologie di ‘carbon capture’ in ambito marittimo sono state sviluppate dal Dipartimento di ingegneria civile, chimica e ambientale dell’Università di Genova per le celle a combustibile a carbonati fusi e dal Dipartimento di scienze della Terra dell’Università degli Studi di Torino per le tecnologie di cattura del carbonio con ammine e idrossido di calcio.

All primo summit croceristico europeo della Cruise Lines International Association (Clia) il presidente e amministratore delegato di Silversea Cruises Roberto Martinoli ha dato questo messaggio: “La tecnologia e e l’attenzione al pianeta sono alla base delle nuove riflessioni del settore crocieristico e Silversea si muove con ‘Silver Nova’, il modello di nave da crociera caratterizzato da un sistema multi-ibrido duel fuel che, oltre ad essere molto flessibile, ha il primato di una capacità superiore di 20-25 volte che permette, una volta in banchina, di ottenere zero emissioni”.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi