Ultimi Articoli

“Entro trenta giorni sarà inaugurato il nuovo ponte di Albiano”. Soddisfatto il sindaco di Aulla Roberto Valettini

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: 3 minuti

ALBIANO MAGRA – A due anni dal crollo del ponte tra Albiano Magra e Caprigliola è stato fatto il punto sullo stato di avanzamento dei lavori in vista dell’apertura al transito veicolare del nuovo viadotto, prevista entro maggio.

Entro trenta giorni si taglierà il nastro, si è detto questa mattina nel corso dell’illustrazione degli ultimi lavori per il completamento dell’opera per la quale il 19 febbraio erano terminate le  operazioni di varo della struttura con il posizionamento dei quattro conci assemblati in alveo dal subappaltatore Fincantieri.

In linea con il cronoprogramma commissariale sono state poi eseguite l’armatura e il getto della soletta per la sovrastruttura stradale a cura delle imprese Sales e Italscavi. Sono in corso di esecuzione il getto dei cordoli laterali in cemento armato, la posa dell’impermeabilizzazione e la realizzazione dell’impianto di illuminazione.

Per passare in rassegna ogni aspetto sono intervenuti in Comune ad Aulla il Commissario Straordinario Fulvio Maria Soccodato, il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, l’Assessore alle infrastrutture e trasporti della Regione Liguria Giacomo Giampedrone, il Sindaco di Aulla Roberto Valettini, il Sindaco di Bolano Alberto Battilani e la sindaca di Santo Stefano di Magra Paola Sisti, il consigliere provinciale con delega alla viabilità della Provincia della Spezia, Rita Mazzi, il consigliere provinciale Giovanni Longinotti per la Provincia di Massa-Carrara. Ha chiuso la scaletta il Presidente della Regione Toscana Eugenio Giani. Presenti fra gli uditori anche l’onorevole Cosimo Maria Ferri, il sottosegretario alla Difesa Stefania Pucciarelli e il consigliere regionale Giacomo Bugliani.

Evidente la soddisfazione del sindaco di Aulla Roberto Valettini che ha ricordato come “il lavoro realizzato sia estremamente importante e la sinergia fra gli enti ne è l’ingrediente fondamentale. Ringrazio in modo particolare il commissario Fulvio Soccodato per la concretezza del suo operato, ma anche il Presidente Eugenio Giani che è stato costantemente vicino al Comune e perché ha dato gli indirizzi fondamentali per le scelte che abbiamo fatto. Il Comune di Aulla è stato sempre molto presente: a tutti i ruoli e a tutti i livelli ha sempre cercato di non far mai mancare la voce e l’impegno necessari da parte del territorio. La virtuosa collaborazione fra gli enti che oggi trova concreta realizzazione nel ponte che sarà prossimamente inaugurato è un risultato per il quale non possiamo che essere grati al nostro Presidente, sempre presente al nostro fianco, sin dal crollo”.

Il Presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani ha risposto così: “Questa è l’opera che caratterizza maggiormente il sentimento dell’unione e del rapporto che si crea fra istituzioni e cittadini nel momento in cui un risultato oggettivamente importante viene raggiunto. La vicenda del ponte di Albiano Magra ha visto fin dal primo momento la figura di Roberto Valettini protagonista nella capacità decisionale di pensare alle necessità della propria comunità, sia nel periodo provvisorio che in quello definitivo. Il ponte di Albiano è un ponte di unità fra Albiano e Caprigliola e di unità fra Toscana e Liguria. L’aver fatto al momento giusto la scelta di ricostruire il ponte esattamente dove era, e nel contempo di dare alla Liguria l’opportunità di aiutarci nel periodo provvisorio con le rampe sulla A12, ha messo insieme le due Regioni sotto l’indirizzo del sindaco Roberto Valettini; lavorando insieme, le due Regioni hanno individuato una soluzione condivisa che ha portato ANAS a realizzare un’opera ingegneristica che rimarrà nella storia. Il risultato commissariale ottenuto grazie al commissario, al lavoro del suo staff e di tutte le maestranze coinvolte, ci riempie di orgoglio. Il nuovo viadotto che collegherà le due sponde del Magra dimostra come il gioco di squadra fra istituzioni, cittadini e imprese, svolto nell’interesse generale e con spirito di servizio a prescindere dal colore politico, è il simbolo di un’Italia che funziona ”.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi