Ultimi Articoli

Erasmus,a Lerici 22 ragazzi da Cipro, Turchia e Polonia per la Cinque Giorni di Laboratori di gastronomia

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: 2 minuti

LERICI – “Brain Friendly Teaching and Learning”, è il titolo dello scambio di ragazzi dei tre paesi europei che si sono incontrati a Lerici e che svolgeranno attività didattiche e culturali sul nostro territorio per cinque giorni.

Il Paese coordinatore di questo primo round è Cipro che in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Lerici ha organizzato lo scambio e le attività dei ragazzi ospiti che hanno dai 9 ai 13 anni; tema centrale dello scambio, su cui si basano tutte le attività è la gastronomia, con la preparazione e lo scambio di ricette tradizionali.

Tre sono i ciprioti, cinque i turchi e sei i polacchi accompagnati dalle loro insegnanti che sono stati selezionati per partecipare allo scambio in base alle loro capacità di esprimersi in lingua inglese, di relazionarsi con altri e capacità manuali relative ai laboratori da completare. Il progetto si sviluppa per il secondo anno consecutivo, ma lo scorso anno si è svolto in modalità digitale a distanza, e prevedrà un secondo scambio a maggio sempre qui a Lerici, con i paesi Lituania, Croazia Turchia e Portogallo, per poi mandare i nostri studenti nei paesi reciproci.

I ragazzi saranno protagonisti di laboratori itineranti tutti a tema gastronomico. L Sportiva di Pugliola ospiterà un laboratorio sul pesto, presentato dall’esperto Achille Lanata, che coinvolgerà i ragazzi in una competizione sulla tipica salsa ligure. Gli ospiti europei visiteranno il Castello di Lerici ed i borghi di Lerici, San Terenzo, Tellaro e Portovenere.

Sabato, ultimo giorno di permanenza, andranno in visita a Pisa per poi concludere il loro soggiorno con una cerimonia di consegna di diplomi.

Il 15 maggio seguirà un secondo gruppo coordinato questa volta dalla Turchia, dal titolo: “Travel to the future with our waste”, un progetto di educazione ambientale. “Sono molto orgogliosa di questo progetto. L’amministrazione è di supporto alla scuola in questo scambio culturale e siamo lieti che si siano riprese le relazioni internazionali interrotte in questi ultimi due anni. E’ estremamente importante per i nostri ragazzi incontrare altre culture in maniera non solo virtuale” commenta l’assessore alla pubblica istruzione Laura Toracca.

“Lerici è storicamente meta di incontri, la nostra tradizione marinara e culturale ci ha portato ad essere luogo di passaggio per viaggiatori, marittimi e uomini di cultura. Oggi questi ragazzi hanno la possibilità di confrontarsi con i loro colleghi europei, condividendo in questo caso le tradizioni gastronomiche, che sono anch’esse cultura” spiega il Sindaco Leonardo Paoletti che conclude: “Oggi più che mai l’Europa deve crescere come unione, unione di popoli e culture, unione di visione e politiche per avere un ruolo centrale e determinante nella nuova situazione geopolitica internazionale. Sono questi i progetti che costruiscono la cittadinanza europea”.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi