Ultimi Articoli

Esperimento nella metropolitana di Londra: uno studio spiega la correlazione tra Mozart e Vivaldi e aggressioni e vandalismi

Tempo di lettura: < 1 minuto

Londra – Secondo una ricerca la musica classica nelle stazioni della metropolitana riduce il vandalismo ed i vari comportamenti antisociali.

Gli studi risalgono al 2003 quando è stata effettuata una prova nella metropolitana della capitale britannica. I risultati hanno mostrato che playlist con Mozart e Vivaldi possono ridurre le rapine del 33%, le aggressioni allo staff del 25% e il vandalismo del 37%. Questi numeri danno un certo conforto se consideriamo l’altissimo numero di atti illeciti in questo tipo di realtà.

Molto probabilmente se vi trovaste in una delle Metropolitane di Londra e foste in attesa di un treno, è probabile che sentiate un brano di musica classica riprodotto dagli altoparlanti. Non si tratta di un casuale accorgimento per rendere l’attesa più piacevole: esistono diversi studi empirici che hanno dimostrato come la musica classica possa ridurre i comportamenti violenti.

Nel 2007, inoltre, è stata avviata un’iniziativa durata circa un anno e mezzo dove i dati hanno dimostrato che, quando gli altoparlanti riproducevano playlist di musica classica, le rapine erano ridotte del 33%, le aggressioni allo staff del 25% e il vandalismo del 37%.

Un sondaggio condotto da Transport for London ha chiesto a 700 pendolari la loro opinione circa la riproduzione della musica classica in quelle circostanze, ed è emerso che tutti concordavano sul fatto che contribuisse a ridurre lo stress e ad aumentare il relax.

Tra gli altri, sono stati scelti il Requiem di Mozart e il Jerusalem di Parry, ma anche Rachmaninov, Vivaldi e Beethoven.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi