Ultimi Articoli

Ferrovia Pontremolese, promessa mantenuta: sarà presentato domani il progetto della Galleria di Valico

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

LA SPEZIA – Promessa mantenuta. L’onorevole Raffaella Paita presidente della Commissione Trasporti della Camera dei deputati si era impegnata a che il progetto rivisitato della Galleria di valico sulla linea ferroviaria Pontremolese sarebbe stato presentato in primavera e così avviene.

Il progetto aggiornato anche alla luce delle nuove normative europee – ma in pratica si tratta di un progetto nuovo – sarà infatti presentato domani pomeriggio alle 14 nella sede dell’Auditorium della Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale, la stessa dove l’onorevole Paita, la vice ministra Teresa Bellanova e il commissario Cocchetti si erano presi l’impegno della presentazione come detto entro la primavera 2022.

E saranno dunque loro a tornare in conferenza per illustrare il nuovo progetto della Galleria di Valico al quale sono connessi ovviamente i costi aggiornati dell’opera, primo passo, si era detto, per poter riprendere e proseguire l’iter della realizzazione del raddoppio della linea Pontremolese sulla quale sono d’accordo tutte le comunità dei territori: dalla Spezia a Massa Carrara, da Parma e oltre nella Pianura Padana, che ritengono l’opera strategica per lo sviluppo e la velocizzazione della logistica dal Tirreno all’Emilia , alla Lombardia, al Veneto al Brennero e oltre.

Per quanto riguarda l’iter progettuale, dopo l’incontro fra tutti gli attori coinvolti tenutosi a Parma nella sede della Prefettura a fine 2021, Rete ferroviaria italiana presenterà insomma domani il progetto preliminare aggiornato rispetto a quello approvata dal Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica) nel 2009.

Ricordiamo che il progetto complessivo comprende il raddoppio delle tratte Vicofertile-Osteriazza (Emilia-Romagna) e Berceto-Chiesaccia con nuova galleria di valico Berceto-Pontremoli (Emilia-Romagna e Toscana) e il raddoppio Pontremoli-Chiesaccia (Toscana).

 

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi