Fine di stagione con il botto di Leonardo Vanelo che conclude al terzo posto assoluto il trofeo Kinder

Tempo di lettura: 2 minuti

LA SPEZIA – Fine di stagione col botto per Leonardo Vanelo, che conclude al terzo posto assoluto il trofeo Kinder.

Kinder Joy of moving ha un obiettivo principale: diffondere la passione della vela quanto più possibile. Questo sport, non solo insegna ad affezionarsi al mare ma diffonde anche rispetto, confronto e lavoro di squadra ed è proprio per questo che c’è grande focalizzazione nella Classe Optimist, quella per i giovani esordienti. Ma in cosa consiste questo trofeo? Si tratta di un circuito composto da cinque tappe estive che spazia nei luoghi più affascinanti dello “stivale” e che ogni anno attira centinaia di giovani velisti.

Le condizioni meteo dell’ultimo giorno di gara hanno permesso di concludere tutte le tre regate conclusive previste dal programma, iniziando già alle 8.00 di mattina

Dopo le tappe disputate a Crotone, Malcesine, Arzachena, Ravenna, Lago d’Iseo il Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving 2022 ha i suoi vincitori.

La Divisione A ha visto trionfare Alessandro Ricci (LNI Ostia) e Irene Faini (CN Brenzone), mentre al 3°posto Overall troviamo il concittadino Leonardo Vanelo (CV La Spezia) Tra le femmine si è piazzata seconda Annachiara Merlo (LNI Mandello Lario), a seguire Nicole Lanuti (CV Portocivitanova), Giorgia Tumbarello (SC Marsala) e Carolina Vulcanile (YC Italiano).

Nella Divisione B a trionfare sono stati Antonino Mortillaro (Velaclub Palermo) e a Vittoria Berteotti (FV Riva), rispettivamente davanti a Nicolò Santono (Triestina della Vela) e Filippo Noto (SC Marsala) e Mia Paoletti (CV Portocivitanova) ed Elena Guidi (Velaclub Palermo)

I premi per i più giovani velisti delle due Divisioni sono andati a Filippo Nardocci (LNI Ostia) per i nati nel 2013 e a Irene Faini (CN Brenzone) per i nati nel 2011.

Con questo importante risultato Leonardo termina così la sua esperienza nella classe Optimist.

Il Circolo Velico della Spezia ha salutato, dopo questa impresa, così Leonardo: “Grazie per la strada fatta assieme ed un in bocca a lupo per le prossime sfide che si preannunciano volanti!”

Condividi :

Altri Articoli :

Iscriviti alla nostra newsletter