Ultimi Articoli

Firmato il decreto di autorizzazione del presidente della Regione Emilia Romagna per il rigassificatore al largo di Ravenna.

Tempo di lettura: < 1 minuto

Ravenna – Si è concluso l’iter autorizzativo per la realizzazione del rigassificatore al largo di Ravenna.

Si è concluso con la firma del decreto di autorizzazione del presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, commissario straordinario di Governo per l’opera. 

Con una capacità di rigassificazione continua di 5 miliardi di metri cubi annui, potrà produrre l’8% dei consumi nazionali di gas naturale, un sesto della quantità importata oggi dalla Russia.

Il decreto recepisce le condizioni e le prescrizioni definite dal progetto che è stato valutato, nell’ambito della Conferenza di servizi, a tutela dell’ambiente e della sicurezza, e indicate dagli enti competenti (tra cui Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale – Ispra, Istituto superiore di sanità – Iss, Arpae, Vigili del Fuoco, Autorità Portuale, Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità – Delta del Po).

La firma è arrivata nei tempi previsti, entro i 120 giorni dati dal Governo per la conclusione del procedimento.

Con questo disco verde Snam dovrà ora affidare i lavori per la realizzazione dell’infrastruttura che comporterà un investimento di 1 miliardo di euro.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi