Ultimi Articoli

Gli armatori: i costi superano i guadagni e i pescherecci non usciranno in mare per tutta la settimana

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

Civitanova Marche – “Il caro gasolio, salito da 1.000 a 2.500 euro al giorno, non permette più di sostenere l’attività di pesca e da questa notte, domenica, e per una settimana i pescherecci italiani non usciranno in mare.

La decisione è stata presa dalla assemblea dell’Associazione produttori pesca a Civitanova Marche (Macerata) presente l’80% dei rappresentanti delle marinerie che hanno annunciato lo sciopero generale per tutti.

Sono diverse le questioni che hanno portato allo sciopero con il caro gasolio però che ha dato la spinta decisiva come ha riferito, come riportato dal Fatto quotidiano, Francesco Scodella, presidente dell’Associazione armatori di Pescara.

E Apollinare Lazzari, presidente dell’Associazione produttori pesca di Ancona, ha subito dopo annunciato che “mercoledì le associazioni di categoria saranno a Roma per un incontro al ministero per capire se è possibile far entrare la pesca tra quelli che vedranno un sostegno nel prossimo decreto. Altrimenti continueremo a stare in terra. Così, non possiamo più lavorare: i costi superano di gran lunga i guadagni”.

Nelle Marche tutti i pescherecci di San Benedetto del Tronto, Civitanova Marche, Ancona, Fano e Pesaro aderiscono compatti all’iniziativa e martedì andranno nelle Capitanerie di Porto per consegnare i documenti delle imbarcazioni senza sbarcare i marinai per non far perdere lo stipendio ai dipendenti, senza perdere le giornate di pesca.

Si fa osservare che dall’inizio della pandemia il gasolio costava 30 centesimi e che piano piano è arrivato ad 1 euro e 10 oggi, cioè più che raddoppiato se non triplicato, il che significa che i pescherecci più grandi oggi consumano 2.500 euro al giorno rispetto ai 1.000 di prima.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi