Ultimi Articoli

Golfo della Spezia, va in scena alla Villa romana del Varignano il mare, l’Odissea e Calispo raccontata da Amanda Sandrelli

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

Si parlerà della Ninfa Calipso e quindi di Odissea (Canto V) e quindi di mare questa sera dalle 20,30 alla Villa Romana del Varignano delle Grazie di Portovenere con voce recitante (o voce lettrice) di Amanda Sandrelli.

Lo spettacolo è tra i quaranta in Liguria ad iniziativa del Teatro Pubblico Ligure su progetto e regia di Sergio Maifredi. Suggestivo il luogo, suggestivo il personaggio dell’Odissea scelto per questo spettacolo che ci riconduce agli archetipi del mondo classico, a quell’ansia della ricerca e del viaggio che agita Ulisse anche dopo il ritorno a Itaca. Calipso pur invaghita di Ulisse ad un certo momento sa che deve lasciarlo andare via e lo aiuta nella partenza. A differenza di Clitemnestra che ucciderà Agamennone. Non a caso abbiamo fatto il riferimento a due atteggiamenti diversi di due donne diverse, la dea e la regina. Perché sarà questo paragone ad arricchire il racconto di Amanda Sandrelli per indagare sulla difficoltà di molte donne a lasciare andare, per esempio a lasciare andare i figli. Ma il messaggio è più universale in questo ritorno progressivo dal periodo della pandemia che tutti, più o meno, ci ha segnati, un ritorno appunto ai nostri archetipi che, dice Amanda Sandrelli, sono i classici. E lo farà, come si è visto , in luogo di forte suggestione, la Villa Romana del Varignano alle Grazie, inteso anche come riscoperta delle nostre semisconosciute bellezze.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi