Graziano Leonardi (Uilm): sì al polo della formazione all’interno dell’Arsenale della Spezia ma …

Tempo di lettura: < 1 minuto

Dopo il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini anche il segretario generale della Uilm Graziano Leonardi è intervenuto sulla proposta del ministro del Lavoro Andrea Orlando lanciata a conclusione del convegno sulla formazione di Confindustria.

“La Uilm della Spezia accoglie positivamente la proposta del Ministro del Lavoro Orlando in merito alla nascita di un polo della formazione all’interno dell’arsenale militare della Spezia.

La Uilm crede fermamente all’importanza della formazione come strumento efficace di aggiornamento professionale e come utile occasione di contrasto alla disoccupazione.

Nello stesso contratto nazionale dei metalmeccanici la formazione ricopre una parte decisamente importante dell’accordo tra le parti.

Riteniamo però che a fianco a questo pregevole progetto il Governo debba lavorare per rendere disponibili anche aree dell’arsenale per l’industria.

Stiamo vivendo un momento di forte espansione della nautica e della cantieristica nel nostro territorio e le aree inutilizzate dell’arsenale andrebbero rese disponibili per creare posti di lavoro.

La formazione deve poter avere un bacino di posti di lavoro ove poter collocare i lavoratori, altrimenti si crea un’offerta maggiore alla domanda.

Per questo riteniamo che nella discussione sulla cessione di aree inutilizzate dell’Arsenale una parte fondamentale debba essere quella delle aree industriali.

Solo così i lavoratori che partecipano ai corsi di riqualificazione possono trovare posti di lavoro dove poter spendere le proprie competenze.”

Segretario generale Uilm La Spezia Graziano Leonardi.

Condividi :

Altri Articoli :

Iscriviti alla nostra newsletter