Ultimi Articoli

I portuali inglesi si sono rifiutati di scaricare il gas da una nave russa

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

Londra – A una nave cisterna russa con un carico di gas naturale liquefatto è stato negato l’ingresso in un porto del Kent.

La nave, la Boris Vilkitskiy, era in viaggio verso il porto dell’isola di Grain con un carico di gas naturale liquefatto per la British Gas/Centrica. I portuali si erano infatti categoricamente rifiutati di scaricare il gas, e la nave ha dovuto cambiare rotta.

Dopo che il ministro dei Trasporti del governo di Boris Johnson, Grant Shapps, aveva annunciato la chiusura dei porti britannici alle navi russe dopo l’invasione dell’Ucraina, la nave russa era riuscita, grazie a una scappatoia, ad avvicinarsi alla costa inglese.

Il terminal dell’isola di Grain nel Kent è gestito dalla National Grid, che ha dichiarato che non riceverà ulteriori consegne di gas dalla Russia.

Fonte: Ship Mag

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi