Ultimi Articoli

Il Porto Turistico di Fiumicino assegnato in concessione al Gruppo Royal Caribbean

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: 2 minuti

Fiumicino – E’ stata assegnata al Gruppo Royal Caribbean, tramite la Fiumicino Waterfront S.r.l., la concessione del Porto Turistico di Fiumicino-Isola Sacra, alla foce del Tevere.

L’operazione, del valore di 11,5 milioni di euro,  è il risultato dell’asta avvenuta in seguito alla procedura concorsuale della Società in liquidazione Iniziative Portuali.

Fiumicino Waterfront ha così spiegato l’esito della vicenda: “Royal Caribbean Group ha rilevato il progetto originale del Porto turistico, che versa da molto tempo in uno stato di sostanziale blocco e in una condizione di elevato e crescente degrado, con l’intenzione di riformularlo con un duplice obiettivo, l’introduzione di una funzione di accosto crocieristico di nuova generazione per una nave, rispondente agli standard più elevati di accoglienza e la rimodulazione della prevalente componente diportistica verso il target degli yacht di grandi dimensioni, coerentemente con l’attuale decisa evoluzione di questo segmento del mercato. Il tutto in una concezione innovativa e sostenibile che mira a sfruttare il rapporto sinergico e complementare delle due funzioni in un contesto di elevata qualità ambientale, architettonica e paesaggistica”.

Ciò a seguito di uno studio di fattibilità che ha “esaminato tutti i necessari profili e che ha permesso di consolidare la visione del Gruppo, anche in un’ottica di lungo termine, sulle potenzialità del luogo”.

“Lo studio è stato oggetto di una Conferenza di Servizi Preliminare e della Verifica preliminare del Ministero dell’Ambiente (la cosiddetta “Scoping VIA”), il cui esito ha contribuito a determinare la decisione di Royal Caribbean Group di programmare un investimento pluriennale di complessivi 350 milioni di euro”.

Questi i prossimi passaggi: lo sviluppo del progetto definitivo, che “terrà conto anche delle sensibilità espresse dalle amministrazioni e dalle comunità, la presentazione della variante di progetto alla Conferenza di Servizi Definitiva e la presentazione dell’istanza per la “Valutazione di Impatto Ambientale” nazionale”.

“Fin da subito partiranno lavori di messa in sicurezza dell’area e di manutenzione straordinaria del Vecchio Faro”

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi