Ultimi Articoli

Il prezzo del gasolio continua a salire e i pescherecci temono, senza sostegni, di essere vicini al collasso

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

 LA SPEZIA – Oggi fare gasolio costa circa 1,20 euro, quattro settimane fa eravamo ad 1,02 euro. Continuano a salire i prezzi del carburante che sta mettendo in ginocchio la flotta dei pescherecci.

Sono costi che non si riescono più a sostenere e il rischio è un ridimensionamento della flotta e dell’occupazione.

La pesca è sofferente sempre, si sa, ora diventa impossibile lavorare e davanti c’è lo spettro sempre più reale del collasso, senza aiuti per sopravvivere e garantire il pescato italiano, che sta diventando sempre più introvabile con il mercato alimentato dalle importazioni dei Paesi (e l’elenco è sempre più lungo e variegato a secondo del prodotto) che non hanno questi problemi.

A fine luglio, inoltre scatterà il fermo biologico della pesca fino a settembre.

 

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi