Ultimi Articoli

Iniziativa ambientale del LericiPea che con il Sanlorenzo darà vita al Trofeo destinato alle aziende sostenibili

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: 2 minuti

LERICI – L’Associazione LericiPea Golfo dei Poeti nel Bicentenario Shelleyano in cui ha voluto ricordare, parlando di vegetarianismo, quello in cui Shelley credeva e cioè che  l’uomo possa e debba coesistere in armonia con la natura.

Ovvero che debba evolversi nell’ottica del “prendersi cura” del Pianeta di cui siamo ospiti. Per questo l’Associaziobne ha chiesto a  Sanlorenzo di far parte della giuria, al Comune di Lerici di essere patrocinatore, e al Premio Montale Fuori di Casa di essere partner del neonato Trofeo Shelley, che dal prossimo anno verrà assegnato ad un’azienda, o ad un progetto, che si dimostri formulato in un’ottica ecosostenibile per il territorio. L’auspicio dell’event manager Lucilla Del Santo è che vorranno sostenere l’iniziativa anche Regione Liguria e Confindustria.

“LericiPea ha considerato e voluto Sanlorenzo al proprio fianco, poiché ci auguriamo che l’Azienda, che l’anno prossimo presenterà al mondo il primo yacht “sostenibile”, possa essere di esempio per molti” spiega Pier Gino Scardigli, presidente del premio. Inoltre, il Gruppo ha aderito e si è impegnato a contribuire, direttamente ed indirettamente, all’Agenda 2030 per lo Sviluppo sostenibile delle nazioni unite, agli Obiettivi di sviluppo sostenibile e ai 10 principi del Global compact dell’ONU. “Shelley è stato precursore di concetti importantissimi, e la sua eredità deve essere trasformata in attualità, che possa essere utile ad un territorio” continua Scardigli che conclude: “Le celebrazioni devono avere una ripercussione sulla realtà e non rimanere solo un fatto istituzionale”.

“Con grande piacere ho appreso della nascita del Trofeo Shelly che a partire dal 2023 premierà le aziende del territorio che hanno intrapreso un percorso virtuoso verso una concreta sostenibilità. Sanlorenzo, come è noto, è da tempo attivamente impegnata non solo nella progettazione e realizzazione di yacht con sempre minor impatto sull’ambiente ma più in generale, in un numero significativo di iniziative e progetti di responsabilità ambientale e sociale, di cui, essendo società quotata alla Borsa di Milano, dichiara pubblicamente obiettivi e risultati. E’ quindi con convinto entusiasmo che accettiamo  di far parte della giuria del Trofeo Shelley” così Carla Demaria, Chief Sustainability Officer di Sanlorenzo.

“E’ molto bello quando un’associazione come il LericiPea decide di affrontare temi di estrema attualità in modo originale. Essere precursori dei tempi è un atto rivoluzionario e anche il nostro Comune guarda lontano sui temi legati all’ambiente ed alla sostenibilità. Da tempo con Enea e Scuola di Vela Santa Teresa stiamo lavorando al progetto Smart Bay, la prima baia ad impatto zero sull’ambiente” spiega Claudia Gianstefani, assessore all’ambiente del comune di Lerici che prosegue: “Sostenibilità ha bisogno di consapevolezza. Solo la consapevolezza rende il cittadino libero ed indipendente nelle sue decisioni. Quindi grazie al LericiPea che ha posto lo sguardo su temi di così rilevante impatto sulla vita quotidiana”.

Il Trofeo, un delfino in bronzo, è opera di Emilio Bausani.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi