Ultimi Articoli

La “costruzione di nave”: il libro dell’avvocato marittimista Francesco Siccardi al Propeller Club

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: 2 minuti

“Se ci fosse stato prima questo libro lo avremmo non solo utilizzato ma avremmo evitato errori nella formulazione dei contratti stipulati per la costruzione di una nave”.

E’ questo in sintesi il giudizio che è stato dato a conclusione della serata del Propeller Club, con elegante cena al Porto Lotti, dedicata alla presentazione del volume scritto dall’avvocato Francesco Siccardi intitolato “Costruzione di nave”.

Pubblicato da Giuffré editore, l’ultimo lavoro del noto avvocato marittimista dello Studio Legale Siccardi Bregante & C. di Genova, sulla costruzione di una nave secondo la legge italiana e non solo, cioè su un aspetto di assoluto interesse per lo shipping esaminato infatti secondo diverse legislazioni, più o meno certe, più o meno complete.

E non si esamina, nel poderoso volume, il regime contrattuale, la sua nascita, la sua vita e la sua estinzione sotto il solo profilo teorico ma si entra nei diversi casi pratici, dedotti dall’esperienza sul campo dell’autore in situazioni emblematiche, che aiutano ad orientarsi tra le clausole da inserire in questi speciali negozi giuridici per evitare soprattutto i rischi più rilevanti nell’attribuzione delle eventuali responsabilità nelle quali si può incorrere.

Nella conversazione al Propeller dei Porti della Spezia e di Marina di Carrara, presentato dal Presidente del Club Piergiorgio Bucchioni, l’avvocato Saccardi ha proposto tutta una serie di “inconvenienti” che possono inserirsi nel rapporto tra armatore-committente e costruttore-cantiere navale in un settore di rilevante impegno economico e finanziario nell’ambito peraltro di un mercato ricchissimo che nel complesso sfiora i 73 miliardi.

Il libro, incentrato sui contratti regolati dalla legge italiana non trascura ovviamente quelli regolati da altre leggi nazionali, con l’avvertenza comunque del diverso regime che attiene alle costruzioni di navi militari che rispondono a forme e clausole particolari standard predeterminate dal committente.

Di sicuro “Costruire una nave” è un libro assai utile per tutti gli operatori sotto il profilo della struttura finanziaria, delle garanzie, dei casi di risoluzione, della responsabilità contrattuale e dei danni risarcibili da chi, in che modo e in quali tempi. Non manca infine la casistica che può essere una guida di orientamento comportamentale e giurisprudenziale.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi