Ultimi Articoli

La enoteca “Civiltà del bere” di via Veneto sbarca a Dubai per esportare 600 etichette di qualità di vino

Tempo di lettura: < 1 minuto

 LA SPEZIA – La enoteca “Civiltà del bere” di via Veneto, da anni punto di riferimento per gli amanti del buon palato, esce dai confini spezzini per approdare negli Emirati Arabi e precisamente a Dubai.

Questo salto di qualità si è reso possibile grazie alla collaborazione con la Camera di Commercio italiana di stanza nella penisola araba che tramite un ufficio di rappresentanza e un  referente permetterà di consolidare i già buoni rapporti con i  clienti in medio oriente.

Punto di riferimento degli spezzini appassionati di vino e distillati l’enoteca nata da un’idea di Aldo e della consorte Fragolina storici proprietari dell’alimentari Gerali si perfeziona in liquori con la figlia Daniela e il genero Giancarlo sino a coinvolgere l’appassionato nipote Alessio.

Una nicchia di prelibatezze che partita da 100 etichette ne annovera attualmente oltre 600 divenendo un punto di riferimento per tutti gli amanti dello stivale in particolare nella specialità  distillati e champagne.

In tempo di crisi e di chiusure di esercizi storici questa “emigrazione” del locale di Via Veneto porta una nota di ottimismo e fiducia nel settore del commercio spezzino.

Nella foto i titolari dell’enoteca di Via Veneto alla Spezia

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi