Ultimi Articoli

La fase sperimentale a Livorno del “Port tracking”, per la digitalizzazione delle procedure doganali

Tempo di lettura: < 1 minuto

Livorno – Il sistema “Port tracking”, per la digitalizzazione delle procedure doganali è partito a Livorno con l’avvio, nell’ambito del programma di digitalizzazione dei porti, della fase sperimentale.

Il progetto vede la partecipazione dell’Agenzia delle accise, dogane e monopoli (Adm) e l’Autorità di sistema portuale del mar Tirreno settentrionale (Adsp).

Lo scopo è quello di ottimizzare ulteriormente i tempi di attraversamento dei varchi portuali, decongestionare gli spazi portuali e garantire con ancora maggiore efficienza il monitoraggio doganale e logistico dei flussi di merci, attraverso la digitalizzazione.

Per Livorno, il Port Tracking va a integrarsi nell’ecosistema digitale del porto, caratterizzato da un applicativo per la gestione automatica delle autorizzazioni all’entrata uscita dei mezzi pesanti presso i varchi portuali e da una piattaforma di semplificazione delle procedure di importazione, esportazione e rilascio della merce dal terminal (il Tpcs).

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi