Ultimi Articoli

La MSC World Europa vista da vicino: una nuovissima metropoli galleggiante, ammiraglia super ecologica

Tempo di lettura: 2 minuti

Ginevra – Msc Crociere ha scelto, dunque, Doha, capitale del Qatar, per il battesimo della nuova ammiraglia MSC World Europa in coincidenza con l’inaugurazione del Grand Cruise Terminal, da dove poi la nave partirà per il primo viaggio inaugurale in Medio Oriente.

Bisognerà attendere marzo 2023 invece per vedere la MSC World Europa in navigazione nel Mediterraneo, dove offrirà crociere di 7 notti verso i porti italiani di Genova, Napoli e Messina, oltre a La Valletta a Malta, Barcellona in Spagna e Marsiglia in Francia.

Me vediamo da vicino come è questa nuova attesa ammiraglia della flotta crociere MSC World Europa. La nave ha 22 ponti, una stazza lorda di 215.863 tonnellate, 47 metri di larghezza, 40.000 metri quadrati di spazio pubblico e 2.626 cabine, cioè una metropoli galleggiante ovviamente modernissima progettata per offrire ai turisti un’ampia gamma di esperienze diverse.

MSC World Europa sarà la prima nave alimentata a gas naturale liquefatto (GNL) della flotta di MSC Crociere e la più avanzata dal punto di vista ambientale. Il carburante che utilizzerà, il GNL, è uno dei combustibili marini disponibili su larga scala più puliti al mondo, ed è destinato a svolgere un ruolo chiave nella de carbonizzazione del trasporto marittimo internazionale.

Il Gnl elimina dunque sostanzialmente le emissioni di inquinanti atmosferici locali come gli ossidi di zolfo e riduce gli ossidi di azoto fino all’85% ma svolge anche un ruolo chiave nella mitigazione dei cambiamenti climatici, in quanto riduce le emissioni di CO2 del 25% e sta aprendo la strada all’adozione di combustibili non fossili sostenibili, tra cui l’idrogeno verde.

E c’è di più: una cella a combustibile dimostrativa a bordo della nave testerà l’efficienza di questa tecnologia come mezzo per produrre calore ed elettricità in modo più efficiente di circa il 30%.

MSC World Europa sarà inoltre dotata di sistemi di riduzione catalitica selettiva, connettività plug-in alla terraferma per ridurre le emissioni di carbonio in porto, sistemi avanzati di trattamento delle acque reflue progettati in linea con l’International Maritime Organization, l’organismo marittimo delle Nazioni Unite, il riciclaggio di cibo e rifiuti, un sistema di gestione del rumore irradiato sott’acqua per aiutare a proteggere la vita marina e una gamma completa di apparecchiature di bordo ad alta efficienza energetica per ottimizzare l’uso del motore e ridurre ulteriormente le emissioni.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi