Ultimi Articoli

           “La ‘ndrangheta calabrese e un attentato contro il procuratore Gratteri”. Agostinelli e il Porto: gli siamo vicini

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

Gioia Tauro – Il presidente dell’Autorità di Sistema portuale dei Mari Tirreno Meridionale e Ionio, Andrea Agostinelli, esprime la sua vicinanza, e quella dell’Ente da lui presieduto, al procuratore della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri.

La solidarietà è stata espressa in merito alla notizia, apparsa su Il Fatto Quotidiano, che riferisce di una segnalazione proveniente dai servizi segreti di un Paese straniero che avrebbero intercettato una comunicazione in cui i clan della ‘ndrangheta calabrese hanno manifestato l’intenzione di “fare saltare in aria” il procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri.

“Le misure di rafforzamento a tutela della sua incolumità – dichiara Andrea Agostinelli – e la relativa attività del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica, finalizzate ad ottenere tutte le informazioni disponibili sul progetto di attentato al procuratore di Catanzaro, sono il segno tangibile della presenza costante dello Stato, fondamentale alla tutela del Procuratore e anche alla libertà di tutti i calabresi, che hanno la necessità di sentire vicine le Istituzioni in una terra in cui hanno scelto di vivere e lavorare”.

 

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi