“La Reine d’Azur”, un 29 metri del Sanlorenzo, distrutto dal fuoco in Costa Azzurra, salvati passeggeri e equipaggio

Tempo di lettura: < 1 minuti

Si cercano le cause che hanno provocato l’incendio dello yacht La Reine d’Azur, Sanlorenzo SD96 di 29 metri del 2019, che era in Costa Azzurra per un charter. Il Reine d’Azur, yacht di29 metri costruito nel 2019 dai Cantieri Sanlorenzo. Il modello è lo SD96. Il suo valore si aggira sugli 8 milioni di euro.

L’incendio è divampato intorno alle 4,30 di mercoledì 11 agosto ed è stato domato intorno alle 10,30 da una ventina di uomini intervenuti sui mezzi di soccorso che, fortunatamente, sono riusciti a mettere in salvo i sette passeggeri e i tre componenti dell’equipaggio.

Si è comunque riusciti ad evitare l’affondamento dello yacht, grazie a galleggianti che sono stati via via sistemati attorno allo scafo con lo scopo di salvare il salvabile (ben poco a quanto risulta) e di contenere eventuali danni ambientali.

Quando si è stabilita una situazione di sicurezza lo yacht è stato rimorchiato per allontanarlo dalla costa.

Condividi :

Altri Articoli :

Manda un messaggio

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi