Ultimi Articoli

La sintesi sul confronto a Napoli su due temi di stringente attualità: “Nuovi modelli di Intermodalità e lavoro” e “Evoluzione del settore crocieristico in ottica 4.0”

Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – Nel corso della tavola Rotonda “Nuovi modelli di Intermodalità e lavoro” Fabrizio Vettosi Consigliere Confitarma e Managing Director, VSL Club SpA Investment & Advisory, durante il suo intervento, con riferimenti ai nuovi paradigmi della logistica portuale e marittima, ha evidenziato la necessità di avere maggiore competenza, coerenza e cultura della logistica:“Solo con ciò potremo avere nel futuro profili politici e manageriali in ambito logistico tale da rendere efficiente l’utilizzo delle risorse pubbliche allocate nel nostro settore”.

Luca Sisto, Direttore Generale di Confitarma, nel corso della Tavola rotonda “evoluzione del settore crocieristico in ottica 4.0”, dopo ha ricordato che proprio a Napoli nel 2006, Confitarma firmò un memorandum d’intesa con il Vicepresidente del Consiglio dei Ministri con delega al turismo, lanciando lo slogan “il Turismo che viene dal mare”.

Confitarma vuole valorizzare il comparto italiano delle crociere, eccellenza del made in Italy, di cui Costa Crociere, unica compagnia con navi battenti bandiera italiana è leader nel Mediterraneo e nel mondo. L’impatto del turismo crocieristico sull’economia italiana è evidente, basti pensare che il mancato contributo del turismo crocieristico a causa del Covid-19 a fine 2020 è di circa 1 miliardo di euro.

Sin dai primi mesi del 2020, ha ricordato Sisto, Confitarma è stata coinvolta dall’Amministrazione al tavolo organizzato dal MIT (oggi MIMS) per organizzare in sicurezza la ripartenza del settore crocieristico, concentrandosi soprattutto sui protocolli sanitari da adottare a bordo delle navi per viaggiare in completa sicurezza. In tale occasione, Confitarma ha chiesto e ottenuto il cd Level Playing Field, cioè un intervento del Ministero affinché anche alle navi da crociera di bandiera italiana iscritte nel Registro Internazionale fosse permesso di effettuare viaggi tra porti nazionali. Ancora oggi, sussistono diverse criticità sulle quali Confitarma sta lavorando, per esempio, le disposizioni emanate il 25 ottobre dal Ministero della Salute relative alle limitazioni all’ingresso in Italia delle persone che abbiano transitato in alcuni Paesi extraeuropei, tra i quali quelli della regione Caraibica, sono state prorogate al 15 dicembre.

Fonte: Agenda Confitarma

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi