Ultimi Articoli

“La soluzione del 100% elettrico è ad oggi praticabile solo per la navigazione a corto raggio”

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

Napoli – Giosue’ Vezzuto, 2°Executive Vice President, Marine richiama su Linkedin l’attenzione su transizione marittima e utilizzo dell’energia pulita.

Scrive infatti: “Una nave, per muoversi, ha bisogno di una potenza dalle 30 alle 200 volte maggiore di quella di un’auto elettrica, e deve essere in grado di percorrere tragitti 50-60 volte più lunghi.

Non esistono ancora grandi unità, né cargo né da crociera, che possano viaggiare con le sole batterie; la soluzione del 100% elettrico è ad oggi praticabile per la navigazione a corto raggio (in lagune, laghi o per brevi percorsi marini).

Per cui in RINA continuiamo a sostenere l’innovazione attraverso soluzioni pratiche, sostenibili ed immediatamente implementabili di generazione ibrida e di propulsione ibrida, incluso l’uso di #fuelcell alimentate a #idrogeno, eventualmente prodotto direttamente a bordo mediante steam/gas reformer.

Su Il Sole 24 Ore ho offerto una panoramica di queste tecnologie, su cui siamo impegnati anche in RINA per sostenere la transizione ecologica dello shipping”.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi