La Spezia sconosciuta? Visite guidate alla scoperta della città domenica 19 febbrai: da Piazza Verdi alla Cattedrale

Tempo di lettura: < 1 minuto

LA SPEZIA – Proseguono  gli appuntamenti con le visite guidate gratuite per cittadini e turisti alla scoperta della città.

L’amministrazione Peracchini attraverso l’assessorato al turismo e promozione della città coordinato da Maria Grazia Frijia e in collaborazione con ITUR ha messo a punto un nuovo calendario di escursioni cittadine con l’obbiettivo di conoscere, attraverso percorsi non impegnativi, gli angoli nascosti della nostra città, raccontarne la storia passata e recente, riscoprirne le origine medievali e valorizzarne gli aspetti moderni. Le visite  sono dedicate  ad un pubblico eterogeneo e  si svolgono su circuiti cittadini.

Le visite sono organizzate in modo da sviluppare un argomento per mese, dalle origini della città fino alle visite alle due Pievi storiche verso la primavera.

Domenica 19 febbraio alle 10 con partenza Info Center Lia, Via del Prione 228,  il percorso prevede l’attraversamento del  centro cittadino, il passaggio in Piazza Verdi con destinazione finale la Cattedrale di Cristo Re.

Dopo il grande successo della prima escursione, domenica 19 si andrà alla scoperta di Piazza Verdi e la Cattedrale di Cristo Re. Si partirà ancora una volta dalla storica Via del Prione e si attraverserà il salotto cittadino: Piazza Sant’Agostino e Piazza del Bastione fino ad arrivare  in Piazza Verdi dove l’architettura della piazza e dei suoi dintorni raccontano la storia della città. Il percorso terminerà una volta giunti alla Cattedrale di Cristo Re, uno degli edifici più enigmatici presenti in città che desta sempre grande curiosità. La vista consentirà ai partecipanti di conoscere la sua storia.

Le escursioni non sono impegnative ma necessitano di una predisposizione al trekking e un minimo di attrezzatura (scarpe adatte, zaino comodo, borraccia d’acqua, ecc.).

Info e prenotazioni

infocenterlia@comune.sp.it

Tel 0187 026152

(dal martedì al sabato mattina 10-12.30 e venerdì e sabato pomeriggio dalle 15 alle 17.)

Condividi :

Altri Articoli :

Iscriviti alla nostra newsletter