Ultimi Articoli

Le autostrade del mare hanno sottratto 2 milioni di camion dalle strade abbattendo 2 milioni di tonnellate/anno di Co2

Tempo di lettura: < 1 minuto

Roma – Al convegno di Awos su “Sostenibilità e Geopolitica: l’ora dell’Europa”,Antonio Errigo, Vice Direttore di ALIS – Associazione Logistica dell’Intermodalità Sostenibile, è intervenuto sul nesso fra trasporto intermodale e sostenibilità ambientale.

Errigo ha anzitutto posto l’attenzione sulla valenza geopolitica delle connessioni, quali rete energetiche, infrastrutturali e vie di trasporto, che oggi rappresentano i mezzi attraverso i quali si esercita il potere a livello globale. La Cina lo ha compreso perfettamente: il solo porto di Shanghai negli ultimi tempi ha mosso più merci di tutti i porti degli Stati Uniti.

Ha ricordato poi come nell’attuale momento storico si stia assistendo ad un accorciamento delle catene globali, da qui l’importanza del trasporto intermodale, che opera a corto raggio, e il suo nesso con i temi della sostenibilità.

Sono diversi gli studi dell’associazione ALIS che mettono in luce come trasporti e logistica contribuiscano per il 10% delle emissioni di gas serra. Ebbene, il trasporto intermodale è in grado, come è intuibili, di ridurre tali emissioni, riducendo l’utilizzo del trasporto su gomma e impiegando trasporto via mare.

In un articolo pubblicato sul numero 3 di GeoTrade, Errigo ha evidenziato che nel 2020 in Italia le autostrade del mare hanno sottratto 2 milioni di camion dalla rete stradale, con 47,2 milioni di tonnellate di merci spostate sulle rotte marittime, abbattendo le emissioni di co2 per oltre 2 milioni di tonnellate anno.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi