Ultimi Articoli

L’intervento dell’assessore alla Portualità e al Turismo del Comune della Spezia Maria Grazia Frijia sul “progetto di Calata Paita fondamentale anche a fini turistici”

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

LA Spezia – L’assessore alla Portualità e al Turismo del Comune della Spezia Maria Grazie Frijia, è intervenuta sul progetto di Calata Paita che torna al godimento della città per dare atto di un risultato raggiunto dal lavoro dell’Autorità Portuale, del Comune e del La Spezia Container Terminal (Lsct)

Questo il suo commento: “La vocazione turistica di Spezia, con “l’assaggio di Waterfront”, per utilizzare le parole del presidente dell’Adsp Sommariva, oggi si consolida ulteriormente. Nel contempo gli spezzini si riappropriano di un pezzettino del loro mare e di spazi fruibili. Calata Paita viene finalmente restituita alla città e di ciò bisogna rendere merito all’importante lavoro congiunto tra Adsp, Comune della Spezia e Lsct. Il percorso è tracciato e bisogna fare in modo che diventi realtà quanto prima. Spezia ha bisogno di continuare a crescere e sviluppare occasioni per creare nuova occupazione”.

“Lavorare per riattivare porzioni di territorio come Calata Paita anche a fini turistico-ricettivo è fondamentale se vogliamo rilanciare la nostra città con un progetto dal chiaro sapore europeo per fare della Spezia una città sempre più internazionale. Puntare quindi sulla riqualificazione della città in termini sempre più moderni consente alla Spezia di diventare ancora più accogliente e sempre più turistica e questo significa amplificare le opportunità di lavoro per i nostri giovani e non solo. Il turismo e la portualità sono un volano per l’economia della nostra città, settori trainanti che bene siamo riusciti alla Spezia a far convivere in un grande progetto di blue economy dei quali siamo tra i primi in Italia”, conclude Frijia.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi