Ultimi Articoli

Luca Comiti il nuovo Segretario Generale della Cgil spezzina, succede a Lara Ghiglione, chiamata a un importante incarico nazionale dal segretario Landini

Tempo di lettura: 2 minuti

LA SPEZIA – Luca Comiti è il nuovo Segretario Generale della Cgil spezzina. Lo ha eletto questa mattina l’Assemblea generale della Cgil alla presenza del Segretario nazionale Maurizio Landini collegato da remoto. Luca Comiti succede a Lara Ghiglione, chiamata a un importante incarico nazionale.

Luca Comiti, 49 anni, è entrato in Cgil nel gennaio 2008. Ha seguito le categorie Flc e Nidil fino a marzo 2009 ed è passato alla funzione pubblica nel 2009 con la delega alla sanità pubblica e privata. Nel 2011 è diventato segretario della Camera del lavoro di Sarzana. Nel 2012 passa in Filcams nella quale diventa segretario generale nel febbraio del 2013, carica che mantiene fino al settembre 2021. Contemporaneamente dal 2018 è in segreteria Confederale con le deleghe sulle politiche dell’artigianato, piccole, medie imprese, sanità, mercato del lavoro e politiche abitative, contrattazione sociale e territoriale, politiche della formazione.

Nella sua relazione programmatica, oltre a citare tutte le più importanti vertenze nazionali e del territorio, Comiti ha delineato la sua idea di sindacato “una Cgil radicata e capillare, nei luoghi di lavoro, di studio, di socialità, nei quartieri. Dobbiamo costruire ogni giorno il rapporto con i lavoratori, i giovani, gli studenti, i pensionati, gli immigrati. Una organizzazione orizzontale con una sua linea, ma che al contempo riesca a valorizzare le differenze. Una grande comunità di uomini e donne liberi e uguali, capace di leggere le trasformazioni ed affrontare le contraddizioni del nostro tempo. Tensione al risultato, passione, serietà, capacità di ascolto, collegialità, devono essere le nostre linee guida.”

Appassionato il saluto di Lara Ghiglione: “Dirigere la Camera del lavoro spezzina è stato un grande onore e una grande opportunità di crescita. Farlo come prima donna una grande responsabilità. Avere la possibilità di provare a migliorare le condizioni di vita e di lavoro delle persone ha dato un senso profondo a questo impegno talvolta complicato e stancante, ma anche ricco di soddisfazioni. Soprattutto ai giovani e alle donne del territorio mi sento di dire che la militanza nel sindacato è un’esperienza che può dare senso e valore alla propria vita e a quella degli altri. Voglio ringraziare le iscritte e gli iscritti, le delegate e i delegati, le lavoratrici ed i lavoratori del Patronato e del Caaf, senza i quali la CGIL non esisterebbe, e chiunque abbia dedicato il suo tempo a servizio della dignità del lavoro. Saluto i rappresentanti delle Istituzioni e delle Associazioni spezzine con i quali abbiamo reciprocamente coltivato un rapporto di rispetto basato sul confronto, anche quando non condividevamo le stesse posizioni. Auguro buon lavoro al nuovo Segretario Generale e a tutti i dirigenti della Camera del Lavoro che sono stati preziosi alleati e fantastici compagni di vita e di impegno sindacale.”

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi