Ultimi Articoli

Luigi Ferraris a Camogli: il paino delle Ferrovie dello Stato per aumentare la produzione di energia da fonti rinnovabili

Tempo di lettura: < 1 minuto

Camogli – Al Festival della Comunicazione Luigi Ferraris, Amministratore Delegato del Gruppo FS Italiane, ha spiegato  “le azioni delle Ferrovie dello Stato per contribuire a diminuire la dipendenza del Paese dall’estero, favorendo la transizione energetica e ecologica”.

“La potenza degli impianti di autoproduzione energetica del Gruppo Fs – ha annunciato – raggiungerà i 2 Gigawatt e accrescerà di circa il 10% quella complessiva degli impianti fotovoltaici installati oggi in Italia. Già nel 2024, con le prime attivazioni, la potenza toccherà i 300 MW a servizio delle sottostazioni elettriche della rete ferroviaria, delle stazioni ferroviarie, e dei siti industriali di Trenitalia e Mercitalia”.

Il Gruppo FS consuma il 2% della domanda totale del Paese per cui è di primaria importanza individuare fonti di autoproduzione e rendersi più autonomi: “C’è un piano di investimenti da oltre 1,6 miliardi che ci consentirà di produrre energia da fonti rinnovabili – principalmente fotovoltaico ed eolico – in grado di soddisfare almeno il 40% del nostro fabbisogno”, ha sottolineato.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi