Luigi Merlo e Floriano Omoboni, due spezzini alla festa del battesimo ripresi a bordo della ammiraglia Msc Euriba

Tempo di lettura: < 1 minuto

Copenaghen – Partita da Amsterdam ieri, la nuova ammiraglia della flotta Msc Euriba è attesa per domani all’alba a Copenaghen da dove inizierà le sue crociere con destinazione i fiordi del Nord.

A un primo impatto con il nome dato alla nave c’è chi è rimasto un pò incuriosito per un etimo non certo comune che è stato tratto dalla mitologia greca.

La nave prende il nome infatti dalla dea greca Eurybia che imbrigliava i venti, il tempo e le costellazioni per dominare i mari.

Una missione di non poco conto dunque per questo gioiello navigante che intanto è la più efficiente da un punto di vista energetico, talmente efficiente da non essere stata mai progettata sinora. E rappresenta la sfida più avanzata, accettata e soprattutto messa in pratica e in corso d’opera come si vede dal mondo della marineria

È, lo ricordiamo, la seconda unità della flotta Msc Crociere ad essere alimentata a eco-combustibile Gnl – che riduce gli ossidi di azoto dell’85% e le emissioni di gas serra fino al 20% – ed è stata inoltre dotata di tecnologie ambientali all’avanguardia, tra cui sistemi di trattamento delle acque reflue a bordo, gestione dei rifiuti, misure di efficienza energetica per consentire l’azzeramento delle emissioni e sistemi innovativi di gestione del rumore sott’acqua per ridurre il potenziale impatto sull’ambiente marino.

Nella foto due spezzini, immersi in una atmosfera da magia, salutano da bordo dell’ammiraglia, Luigi Merlo, responsabile in Italia per i rapporti istituzionali della Compagnia Msc, e Floriano Omoboni, il noto conduttore e produttore di trasmissioni televisive di sport e di turismo che dal 2006 produce anche un format dedicato al mondo crocieristico, realizzato con il contributo dei maggiori players mondiali del settore.

 

Condividi :

Altri Articoli :

Manda un messaggio