Ultimi Articoli

Mattioli alla Let Expo di Alis: “Green e blue economy nel trasporto e nella logistica: i vantaggi per il sistema paese”

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: 2 minuti

Verona – Al Logistics Eco Transport, promosso da ALIS – Associazione Logistica dell’Intermodalità Sostenibile  Mario Mattioli, presidente Confitarma, è intervenuto alla sessione “Green e blue economy nel trasporto e nella logistica: i vantaggi per il sistema paese”, sul leit motiv “To be green think blu”.

Mattioli ha ricordato che lo shipping è un settore hard to abate e che i maggiori problemi sono le distanze e la mancanza di punti di approvvigionamento. Dal 2008 al 2018, nonostante un aumento del 40% delle miglia percorse, più le emissioni si sono ridotte del 10%.

Abbiamo fatto investimenti sia per l’utilizzo del gas naturale liquefatto sulle navi, sia per pulire i fumi delle emissioni e per una flotta che utilizzi batterie che si ricaricano durante la navigazione per essere a zero emission durante le soste in porto, e si stanno sperimentando carburanti meno inquinanti come l’ammoniaca e l’idrogeno.
“Dipendiamo per il 40% dalla Russia per l’approvvigionamento energetico del Paese. Ecco perché nell’immediato futuro, oltre alla semplificazione normativa diventa fondamentale la pianificazione”.

Lorenzo Matacena, Presidente del GT Trasporti e logistica corto raggio e autostrade del mare, ha partecipato al panel “L’Italia al centro del Mediterraneo: porti, infrastrutture e hub intermodali come opportunità di sviluppo”, sottolineando che, in questo momento di transizione, aggravato dalla guerra, tutte le aziende che operano nei trasporti sono fondamentali per il benessere del Paese in quanto mantengono operativa la catena logistica.

Per questo le istituzioni devono sostenerle, con particolare attenzione a quelle che già da tempo hanno intrapreso percorsi virtuosi dal punto di vista ambientale contribuendo sia alla decarbonizzazione che anche ad una futura autonomia. A tal fine, il PNRR e gli investimenti sono fondamentali proprio per progredire verso l’utilizzo di carburanti diversi dagli idrocarburi.
Il 18 marzo, il Consigliere Fabrizio Vettosi, presidente dell’Ecsa Ship Finance Group, durante il panel “Clima e ambiente: pacchetto UE Fit For55”, ha espresso un
parere tendenzialmente positivo sul pacchetto FitFor55, che si basa sui 2 pilastri complementari tra loro: Fuel Eu e Eu ETS che rispettivamente contribuiscono a
conseguire 2 obiettivi: “chi inquina paga” e accelerazione dell’utilizzo dei carburanti alternativi di matrice non fossile.

Resta il problema di armonizzazione, in particolare in relazione ai target previsti per il Fuel Eu in termini di riduzione del–75% dell’indicatore GHGIE entro il 2050 che appare forse difficilmente realizzabile alla luce non tanto della disponibilità delle tecnologie, quanto per la possibilità di rendere accessibili a costi convenienti i carburanti alternativi dato che oggi il costo del costo dei carburanti fossili è circa un terzo del più accessibile dei bio carburanti, con il rischio di fenomeni distorsivi del mercato. A tutto ciò va aggiunta anche la necessità di armonizzarsi con le regole della tassonomia che avranno un impatto notevole sulla disponibilità di capitali (pubblici e privati) al servizio della transizione.
Il 18 marzo, il Consigliere Barbara Visentini, è intervenuta alla sessione “Le donne protagoniste del mondo del lavoro”, ed ha sostenuto che nell’attuale contesto che vede la transizione ecologica andare di pari passo con la transizione sociale, la leadership al femminile è caratterizzata da una serie di inderogabili requisiti: preparazione, coraggio, ambizione, determinazione e una dose di ironia e leggerezza per affrontare alla pari il genere maschile”.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi