Ultimi Articoli

Milano: a “Prospettive divergenti” selezionati i volti negli scatti dei viaggi nel mondo dello spezzino Romolo Busticchi

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

a Mostra fotografica “Prospettive divergenti “inaugurata a Milano espone anche il progetto di uno spezzino.

Romolo Busticchi selezionato insieme ad altri tredici autori

Milano – E’ stata inaugurata a Milano, nella sede della Fondazione Malerba, la Mostra Fotografica “Prospettive divergenti “, un percorso attraverso i progetti di 14 autori selezionati, che, con una ricerca personale hanno esplorato un aspetto della vita quotidiana in modo appunto divergente.

Tra i lavori fotografici è stato scelto anche quello dello spezzino Romolo Busticchi che ha riscosso positivi commenti da parte della critica.

“Volti … immagini “ è il titolo del progetto che presenta alcuni scatti realizzati nei viaggi in Africa, in America, in Francia, attraverso i quali emerge la capacità dell’autore di cogliere attraverso i visi e le espressioni l’essenza più intima dell’animo dei soggetti ritratti.

“Quando fotografo – ha spiegato Romolo Busticchi – il mio intento è quello di osservare la realtà sempre da prospettive differenti, scoprendo ciò che sembra invisibile, toccando le corde delle emozioni e fermando il tempo”.

Affollato lo spazio espositivo FMF in occasione del vernissage a decretare il successo di un’iniziativa che insieme ad altre e al prestigioso archivio qualifica sempre di più la vocazione della struttura dedicata alla promozione dei fotografi emergenti e non in Italia e all’estero.

L’esposizione sarà visitabile fino al 28 luglio.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi