Ultimi Articoli

Oltre quattrocento gestori di stabilimenti balneari liguri alla manifestazione di protesta a Roma

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

Roma – Al grido di “sì alla riforma, no alla rottamazione” migliaia di gestori degli stabilimenti balneari italiani hanno dato vita a Roma alla manifestazione nazionale in in piazza Santi Apostoli a Roma.

I gestori hanno chiesto al governo e al parlamento di tutelare gli attuali concessionari nella procedura di assegnazione a evidenza pubblica delle concessioni demaniali marittime prevista dalla direttiva europea Bolkestein.

La Liguria era presente in forze – 400  in rappresentanza di 3.900 imprese, di cui 1.275 riguardanti i soli stabilimenti balneari, e 35mila addetti  con Gianmarco Oneglio, presidente di Fiba Confesercenti Liguria, che ha così sintetizzato i motivi della protesta: “Non contestiamo la riforma, ma il fatto che gli ultimi emendamenti al disegno di legge votati dal parlamento abbiano nuovamente rimesso in discussione le condizioni minime di tutela che richiedevamo per chi fa questo lavoro da anni, e su questo lavoro ha investito denari propri: il riconoscimento dell’esperienza acquisita del valore aziendale degli attuali concessionari quali parametri da tenere in considerazione per la definizione delle graduatorie”.

Fonte: BJLiguria

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi