Ultimi Articoli

Partnership Eni-Snam il 49,9% in società che gestiscono due gruppi di gasdotti dall’Algeria all’Italia

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

Milano – Snam e Eni hanno stipulato un accordo per la cessione da parte di Eni a Snam di una partecipazione del 49,9% (direttamente e indirettamente posseduta) in alcune società che gestiscono due gruppi di gasdotti internazionali che collegano l’Algeria all’Italia.

 

In particolare, il perimetro dell’operazione comprende i gasdotti onshore che vanno dai confini con l’Algeria e la Tunisia alla costa tunisina (TTPC) e i gasdotti offshore che collegano la costa tunisina all’Italia (TMPC).
Marco Alvera’, Amministratore Delegato di Snam, ha dichiarato che “questo accordo consolida il ruolo centrale di Snam nella sicurezza dell’approvvigionamento dell’Italia e nel trasporto #energy dalla regione mediterranea. Attraverso questa operazione, Snam sta collegando le proprie infrastrutture verso il Nord Africa, che rappresenta un’area chiave per l’approvvigionamento di gas all’Italia e in attesa di sviluppo #hydrogen.

In futuro, il Nord Africa potrebbe anche diventare un hub per la produzione di #solarenergy e #greenhydrogen “. #energytoinspiretheworld

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi