Ultimi Articoli

Per tre giorni alla Spezia la tradizionale Fiera del Patrono San Giuseppe con la Notte Bianca

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: 2 minuti

LA SPEZIA – Torna dopo due anni la Fiera di San Giuseppe dopo lo stop dovuta alla pandemia da Covid-19 che si svolgerà da venerdì 22 a domenica 24 aprile.

La cessazione dello stato di emergenza – ha detto il sindaco Pierluigi Peracchini – ha permesso di mantenere la promessa agli spezzini di riorganizzare la fiera appena possibile. La tradizione, l’identità e la storia della nostra Città passano anche attraverso la vivacità delle bancarelle a cui non abbiamo voluto rinunciare.

Ci sarà anche la consueta notte bianca, sabato 23, dove abbiamo voluto dare un impulso anche ai locali del centro dando la possibilità di fare musica dal vivo senza però dj set per tutelare i residenti. Nella notte bianca tutti i musei civici saranno aperti e gratuiti, con le grandi mostre della scuola di Leonardo a Milano al Lia, Mottura al CAMeC, quella di Cappellini all’Etnografico solo per citarne alcune. La Fiera di San Giuseppe sarà evento propulsivo per l’economia della Città e ci accompagna idealmente nell’estate spezzina. Torniamo finalmente alla normalità, questo è il grande significato che vogliamo dare con la ripartenza della Fiera, ma anche inaugurare una stagione turistica che, stando ai numeri del weekend pasquale, si preannuncia già di grande successo: l’Amministrazione continuerà a promuovere eventi per incentivare commercio, socialità e cultura, con tutte le associazioni del territorio.”

L’orario di apertura della fiera sarà dalle 8 alle 20 e sabato 23 il settore alimentare resterà aperto fino alle ore 22.

La Fiera di San Giuseppe, con i suoi quasi 600 banchi, è una delle più grandi a livello nazionale. I banchi presenti saranno circa 600 e saranno dislocati lungo un percorso di quasi 4 km per una superficie di circa 15 mila metri quadri, nel perimetro compreso tra  Viale Mazzini, passeggiata Morin,  via Don Minzoni,  Via Chiodo, Via Persio, Viale Diaz, Via Cadorna, Piazza Europa, Piazza Bayreuth. In piazza verdi troveranno ospitalità  solo associazioni Onlus e lo stand dello Spezia Calcio.

Gli operatori fieristici provengono dal territorio comunale e provinciale ma la maggior parte provengono da fuori-provincia (Sardegna, Emilia Romagna, Toscana, Umbria) e le categorie merceologiche sono: i banchi di porchetta, panini o formaggi e salumi; 6 dolciumi, frutta esotica e simili, abbigliamento; frutta esotica; casalinghi e articoli dimostrativi; ceramiche provenienti da zone tipiche di questa lavorazione  e  rivenditori ferro battuto.

Inoltre l’Amministrazione Comunale, al fine di rendere ancora più festosa l’atmosfera, ha organizzato per le vie del centro momenti musicali a cura della banda musicale ”G. Puccini”. In particolare venerdì 22 la banda terrà un concerto sul Palco della Musica ai giardini pubblici con inizio alle 17 e fino alle 18.

Sabato 23, giro musicale per il centro della città con partenza da Piazza Mentana (di fronte al Teatro Civico)  dalle 17,30 alle 19

Domenica 24 aprile altro giro musicale per le vie del centro dalle 16 alle 17,30. La Banda parteciperà poi alla fiaccolata per la resistenza a Migliarina seguendo il corteo fino al monumento ai Caduti al Parco della Maggiolina.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi